Spigolature, Uncategorized

Il “Benaltrismo”- 12 Aprile 2017

Non profit bannerNon profit banner

I had a dream“.. Un politico si sveglia una mattina e scopre di avere preso una topica colossale. Il politico comvoca la stampa e dice: “scusate, mi sono sbagliato, e da persona seria lo ammetto, non essendo alcuno infallibile”. Poi – se ce ne sono gli estremi – convoca a una seconda conferenza stampa e accusa il partito che si oppone al suo accusandolo di nefandezza varie ma in modo scorrelato alla topica. Perfetto. Solo che si tratta di un sogno. Oggi chi viene sorpreso in fallo si aggrappa al “benaltrismo” ovvero anzichè ammettere il proprio errore cerca di coprirlo con quello di un altro, quasi che esistesse una sorta di “stanza delle compensazioni” delle nefandezze e degli errori. Ovviamente mi riferisco –  in questo caso – alla campagna di stampa grillina contro Renzi rivelatasi una bufala a loro giudizio oscurata dall’affaire “Unità” (e se anche questa si rivelasse una bufala cosa tireranno fuori dal cilindro?). Nulla di nuovo sotto il sole per qualsiasi partito: negare, negare, negare e se non possibile coprire, coprire, coprire… che tanto ricorda il conte zio “sopire, quetare…“. In altre nazioni ci si deve dimettere per avere copiato una frase in una tesi di dottorato (Germania), da noi si può sparare qualunque idiozia, sicuri che la dabbenaggine dell’elettore medio dimenticherà in fretta, sopraffatto dalla passione (o meglio) dal livore politico, pronto a seguire bovinamente qualsiasi pifferaio di Hamelin. D’altronde qualcuno si ricorda della folla osannante a piazza Venezia quando il mascellone italiota annunciò l’entrata in guerra dell’Italia?  La democrazia è un gran bel concetto ma come ogni cosa preziosa in mano a dei decerebrati quale significato mantiene?
 PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra di ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard
Spigolature, Uncategorized

“Collimare” – 9 Aprile 2017

Non profit bannerNon profit banner

Che in un liceo linguistico (si, avete letto bene) “collimare” per uno studente siginifichi, come fosse un aggettivo, “fra colli e mare” (la Repubblica in data odierna) fa rabbrividire per l’ignoranza (ma anche la stupidità) di un soggetto che nella spasmodica ricerca di un significato a lui ignoto ha chiaramente mutuato la scelta da “collinare”!  Ma non è di questo che si tratta: se uno studente arriva a questi abissi significa che nessuno l’ha doverosamente bocciato precedentemente o forse, ancora peggio, che il suo insegnante soffre delle stesse carenze. In ogni modo la scuola che oltre a insegnare deve anche giudicare e vagliare per piaggeria ha trascurato questo secondo aspetto lasciando che un ignorante avanzasse nella carriera scolastica. Con il risultato che soggetti di questo tipo si presentano ai tests di ammissione all’università e vengo inesorabilmente bocciati. E sono gli stessi (come i loro insegnanti) che tuonano contro i test Invalsi e che ogni anno, invariabilmente, danno luogo a quella pagliacciata che sono le manifestazioni studentesche, farcite di quegli stessi slogans che erano già stantii ai tempi dei loro genitori. Nella mia lunga carriera di docente universitario di materia scientifica ho inesorabilmente sanzionato gli strafalcioni grammaticali e sintattici dei miei studenti con loro stupore, come se a un futuro ingegnere dovesse essere concesso di scambiare un congiuntivo con un condizionale o come se il congiuntivo fosse un”optional”. Può ben essere che si possa sopravvivere senza conoscere il significato di “collimare” e che la nostra bella lingua tenda a perdere i vocaboli più eleganti in favore di un povero gergo televisivo, ma qualcuno si è mai reso conto che questo favorisce la creazioni di élites che diventano tali anche per sapere maneggiare quei vocaboli ignoti  a questi sventurati studenti?
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra di ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature, Uncategorized

TAP, TAV…. TAR… – 7 Aprile 2017

Non profit bannerNon profit banner

Un tempo c’era il famoso giudice Carnevale, l’ “ammazzasentenze” della Cassazione, il cui hobby era quello di annullare le sentenze faticosamente elaborate da due gradi di giudizio per cavilli di lana caprina. Oggi c’è il TAR (Tribunale Assolutamente  Rottamabile) che si “diverte” ad annullare, gare, decisioni del governo e delle regioni etc. sempre per motivi i più disparati in nome di una “legge” astratta che viene dai giudici amministrativi incolpata dimenticando che sono coloro che debbono applicarla che ne danno una vera interpretazione. Giudica su tutto: dalle “pappe” degli asili, ai vaccini, agli ulivi dell’Emiliano etc. come i  tuttologi che, come tutti sanno, sono di fatto degli ignoranti globali (il massimo sapere è di “non sapere”). Può ben essere che un tribunale amministrativo sia necessario ma l’operato dei TAR italiani lascia di stucco anche perchè mai, dico mai, si dichiarano non competenti su una materia. Un delirio di onnipotenza? Probabile, ma di fatto questi sventurati bloccano ogni giorno la normale attività di chi si affanna a fare, in nome di un’astratta “giustizia” che tale non è. Si pensi solo alle gare pubbliche: c’è sempre un ricorso che porta alle calende greche le opere. Chi scrive ha un’esperienza di primissima mano su come i giudici amministrativi si pongono di fronte alle problematiche che sono loro poste e mi si lasci dire che il caso gioca veramente un ruolo di primissimo piano. Con tanti auguri a chi si scanna per fare progredire il nostro paese.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra di ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Grazie anticipatamente.

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature, Uncategorized

ONU: Organizzazione Non Utile – 7 Aprile 2017

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

Se c’è una cosa che segnala veramente il cambiamento dei tempi è l’ “endorsement” alle decisioni improvvise e prive di quel rituale che un’organizzazione asfittica come l’ONU imporrebbe, da parte del NYT, una delle testate americane più fieramente avverse a Trump. Aspetto con molta curiosità di leggere in materia il NewYorker, magazine appaiato al NYT nel combattere Trump.  Personalmente sono propenso a credere che l’improvvisazione del bisonte dai capelli gialli sia pericolosissima perchè il nostro è capace di trascinare in una crisi planetaria il mondo intero con qualche tweet, ma è anche vero che ci sono casi in cui la velocità delle decisioni giuoca un ruolo fondamentale e che mai come in questo caso l’inutilità di un organo come l’ONU diventa palese. Francamente vedere il presidente dello stato più potente del mondo cambiare opinione nel giro di qualche ora (ma fino a ieri pomeriggio cosa pensava? che Assad fosse un perseguitato politico?) è raccapricciante ma è anche vero che la modalità operativa dell’ONU mostra tutta la sua stantia vecchiaia. Nata sull’onda della vittoria delle potenze alleate sul nazifascismo ha una struttura che non si adatta più ai tempi moderni, con un consiglio di sicurezza bloccato e con il potere di veto di un pugno di nazioni che di fatto inficia ogni decisione, essendo usato solo come arma politica e non come salvaguardia in caso di possibili potenziali errori. Lascio ai politologi e ai giornalisti di professione (alcuni — come Alberto Negri – veramente bravi e preparati) il diritto di discettare in materia ma un povero “quidam de populo” può solo concludere che mai come in questo momento l’orizzonte promette disastri, soprattutto se allo stesso bisonte nel giro di una notte viene la tentazione di lanciare un’atomica sulla Corea del Nord (magari colpisse solo il ciccione dalla sfumatura alta: sarebbe in realtà solo un benessere per tutti). Sarà questa l’occasione per ripensare all’organizzazione dell’ONU o sarà questo il grimaldello per dimostrarne l’inutilità, come si fa gli enti inutili in Italia, che sopravvivono a sè stessi a costi della comunità, nonostante le mille promesse di abolirli (sembrano il vitalizio dei parlamentari!)? (Se si vuole ridere amaramente si leggano i commenti dei pentastellati e di Salvini: sembrano quelli che un tempo faceva l’ultrasinistra. Cosa non si fa per la propaganda di bassa Lega!).
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra di ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Grazie anticipatamente.

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature, Uncategorized

Votazioni PD- 4 Aprile 2017

Non profit bannerNon profit banner

Ero stato fin troppo facile profeta: i candidati alle votazioni di fatto rifiutano i risultati. Tralasciando quell’energumeno di Emiliano (posso solo sperare ancora nel CSM) le dichiarazioni di Orlando mi lasciano sconcertato. Ero stato (controvoglia) presente a una sua cena elettorale e le sue parole parevano improntate ad equilibrio e a quello spirito di sana competizione in cui avevo sperato facendo presagire un’accettazione cavalleresca di una possibile sconfitta. Ha citato come esempio di sconfitta chiara quello del referendum (60% a 40%) ma ora di fronte a risultati numericamente assai più significativi si aggrappa a quelle tipiche meschine argomentazioni che di fatto significano brogli. Niente che non mi aspettassi ma questo vuol dire che di fatto nel PD a fronte della probabile elezione di Renzi a segretario saremo nuovamente in presenza di una guerra fratricida che unitamente a quella dei fuoriusciti (nessuno è così anticlericale come gli spretati!) porteranno alla vittoria dei populisti e al ridimensionamento drastico del PD, almeno come grande forse di sinistra, che nel suo DNA ha la sconfitta come elemento distintivo. Ci si lamenta dei dirigenti dei partiti di destra come non democratici ma poi nel proprio alveo si ripetono gli stessi comportamenti senza pensare che alla nostra società non interessano le piccole, meschine diatribe interne ai partiti  e che una sua grande fetta (la totalità vorrei dire) vorrebbe vedere un partito unito, forte e determinato a condurre una vera battaglia politica senza impastoiarsi in problematiche personalistiche da basso impero. Amen.
PS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra di ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Grazie anticipatamente.

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature, Uncategorized

TAP, TAV etc.. – 2 Aprile 2017

Non profit bannerNon profit banner

Io credo che nonostante tutto l’Italia sia un paese democratico in cui le ragioni di chiunque (e soprattutto dei gruppi) abbiano tutte le possibilità di farsi sentire, soprattutto in querelles che hanno implicazioni giudiziarie. Ma una volta che il dibattito è arrivato a una conclusione finale tutti, ripeto tutti, dovrebbero sentire il dovere di accettare decisioni che siano anche contrarie alle loro opinioni in nome del supremo dettato della democrazia. (E’ ciò che vorrei sentire dire ai candidati alla segreteria del PD  e che invece non sento mai, facendo presentire un futuro che non sarà civile confronto di idee ma guerra foriera di ulteriori sventurate scissioni). Ma non è di questo che vorrei parlare oggi ma di tutti quei gruppi “irriducibili” che una volta emessa una sentenza dai massimi organi giudiziari non sono disposti ad accettare democraticamente decisioni a loro avverse. Manifestare è lecito, ma gli atti di violenza, le prevaricazioni, i tentativi di rendere con la prepotenza nulle le sentenze non sono accettabili. E la cosa è ancora più ignobile quando questi gruppi sono capeggiati da chi rappresenta lo stato. Mi riferisco al governatore della Puglia Emiliano che per acciuffare un pugno di voti nelle future primarie del PD (non per vincere ma solo per pesare, per condizionare, per interdire…) non esita a comportamenti disdicevoli del suo ruolo, che mai come in questo caso sono inconcepibili essendo il nostro un magistrato cui si chiederebbe misura, senso dello stato, rispetto delle leggi etc. Ma quando questo personaggio sarà tornato in magistratura chi mai potrà fidarsi delle sue sentenze, della sua imparzialità, del suo equilibrio se oggi si comporta come un novello Masaniello? Mai come in questo caso è necessaria una legge che regoli in modo rigoroso i passaggi fra magistratura e parlamento e vorrei anche sapere se il consiglio superiore della magistratura non riterrà di dovere intervenire per sanzionare questo magistrato che con i suoi comportamenti disonora l’istituzione cui appartiene. Non diventerà per fortuna segretario del PD (altrimenti la sua dissoluzione sarebbe praticamente automatica) ma il danno che sta arrecando alla magistratura è incommensurabile dal momento che purtroppo in Italia non vige ancora una regola che chi passa dalla magistratura a una carriera politica deve lasciare la toga.  Al peggio non c’è veramente confine….
PS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra di ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Grazie anticipatamente.

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature, Uncategorized

Energumeni al potere – 31 Marzo 2017

Non profit bannerNon profit banner

Trump, Erdogan, Orbàn, Maduro etc. si allarga sempre più il numero di energumeni che reggono i destini di milioni di persone e – ohimè – anche quelli di noi poveri italiani. E fra loro si sorreggono reciprocamente (come Mussolini e Hitler) come dimostrato dalla visita USA a Erdogan in cui si esprime comprensione per un ignobile satrapo, promettendogli, probabilmente, di estradare Gulem, cui Erdogan tenta di addossare la colpa del golpe che lui stesso si è organizzato per promulgare le leggi liberticide che saranno inasprite se il prossimo referendum sarà a suo favore (e chi verifica in uno stato che ormai di democratico non ha nulla  che i risultati non saranno artefatti?). E che dire del bisonte dai capelli gialli che ogni giorno tenta di mandare in rovina il pianeta tanto nel futuro lui non ci sarà più (ma non potrebbe accadere subito, buon Dio?) e nel frattempo si gode i suoi soldoni ottenuti aggirando (legalmente purtroppo) le leggi per non pagare le tasse? E così siamo giunti al paradosso che la Cina (sì la Cina!) è diventata paladina della lotta all’inquinamento mentre gli USA allegramente riempiono il pianeta di tutti i gas possibili e immaginabili. Ogni giorno ne fa una e ogni mattina attendo con timore il giornale radio delle 6.45 per sapere quale nuovo disastro ha combinato.  Ma Obama, che rimane comunque un leader democratico, non pensa ad altro che a godersi le vacanze alle Hawaii senza pensare che sarebbe suo compito mettersi alla testa dei democratici e capeggiare una campagna, meglio una rivolta, anti-Trump? Ecco, quello che fa impressione, è che la storia si ripete con governanti che combinano tutti i possibili disastri per il loro tornaconto personale senza che chi potrebbe si erga contro questi criminali? E nel suo piccolo mi fa persino tenerezza la nullità di Jeremy Corbin che come nuovo Tafazzi subisce in silenzio i disastri della Brexit e della rivolta della Scozia rimanendosi accucciato in un angolo cercando di prenderne il meno possibile. In attesa che alla fine tutto scoppi e …
PS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra di ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Grazie anticipatamente.

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard