Uncategorized

Višegrad – 7 Marzo 2022

 Non profit banner

Non profit banner


La criminale carneficina…
….. di Putin (ma non solo: sono suoi compagni di merende il ministro della difesa Shoigu, il presidente della Duma e la Duma stessa, quel simulacro tragicomico di camera dei deputati che ricorda le assemblee del Nord Corea e della Cina e di altri regimi totalitari- chissà perché i dittatori sentono il bisogno di fingere di avere un consenso popolare che tale non è assolutamente, visto che si tratta di accozzaglie di yes-men) oltre alla distruzione di intere città sta provocando l’esodo di milioni di profughi verso i paesi confinanti a ovest della Ukraina, ovvero quei paesi che si riconoscono nel patto di Višegrad, nazionalisti, sovranisti etc. che la UE era in procinto di sanzionare gravemente se non espellere (pur nella complessità dell’operazione legata al trattato di Maastricht e alle regole della UE). (Si potrebbe persino ipotizzare una riedizione russa del lebensraum nazista con le popolazioni di Russia, Crimea e Donbass pronte a sostituirsi agli ukraini nelle macerie provocate dagli “amici” russi – io non riesco neppure a immaginare come si potrà ricostruire, se mai possibile, tutte le infrastrutture distrutte e non ci sarà questa volta a disposizione un piano Marshall che l’economia russa non può permettersi). Ma ora questi paesi stanno sopportando un’ondata di profughi inimmaginabile fino a 15 gg. fa, e la UE non potrà che aiutarli in tutti i modi, compreso l’accantonamento dei motivi di contrasto. Il paradosso della storia è che l’intervento russo risolverà in qualche modo problematiche che apparivano insormontabili e che quindi canaglie come Orbàn la faranno franca. Un motivo in più per odiare Putin e la sua cricca tenendo ben presente che è illusorio pensare che laddove non si prendano drastiche misure di contenimento per il timore di una III guerra mondiale (Chamberlain se la ride dove ora si trova…) la tragedia dell’Ukraina non si ripeta, ad esempio con la Finlandia, non protetta dell’ombrello NATO. Può ben essere che la no-fly zone non sia la risposta giusta (come spiegato con argomentazioni inoppugnabili dal capo di stato maggiore dell’UK intervistato dalla BBC) ma è concepibile stare a guardare, come per l’Ungheria del ’56, la Cecoslovacchia del ’68 etc. visti i risultati che sono sotto gli occhi di tutti?
(Giovanni  Neri – 76)
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links:
Blog

Per iscriversi a Bertoldo e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato visualizzare il breve filmato in formato MP4 che si ottiene clikkando sul cerchio rosso sottostante. Selezionare le opzioni che portano a “follower con email”.

Leggi anche Kurvenal il sito delle recensioni musicali

Qualche iscritto ha segnalato di non ricevere le notifiche via email della pubblicazione dei nuovi posts. Controllare i messaggi nello SPAM  o „posta indesiderata“.

NB Poiché qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
 

Standard

Chi legge un post o scrive un commento si iscriva (se non è già iscritto). L'iscrizione NON comporta nulla ma il numero degli iscritti è l'unica gratificazione per la gestione del blog)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.