Uncategorized

Alzi la mano… – 25 Febbraio 2022

 Non profit banner

Non profit banner


IMG-20200729-WA0003 chi ha mai visto…
…..  sanzioni che abbiano indotto alla ragione nazioni canaglia (e la Russia del dittatore Putin rientra purtroppo in questo novero. Tutti noi abbiamo sperato nel 1989 che fosse finita l’era dell’ “orso sovietico” e  i suoi metodi brutali ma evidentemente ci siamo sbagliati. E di grosso).  Ora non c’è alcun dubbio che Putin sia un paranoico che necessiterebbe di un TSO ma realtà è che ha in mano  il bottone nucleare. Ma quello che in questi casi sembra quasi irreale (come in altri – ad esempio con Saddam Hussein per fare un esempio) è che c’è un’intera schiera di yes-men pronti a seguire questo paranoico (si pensi alla farsa della Duma russa eletta con metodi fraudolenti) e che probabilmente se decidesse di usare il bottone nucleare eseguirebbe senza battere ciglio quello che alla fine sarebbe un olocausto dell’intera umanità.  Anche suo, della schiera… Ma la realtà è che non c’è nessun rischio di bottone nucleare dal momento che sleepy Joe ha da tempo deciso che l’Ucraina non vale una guerra, che la sua opinione pubblica non vuole – come nel 1939 – un coinvolgimento degli USA (le elezioni di mid-term sono alle porte) e che per una nazione remota, già un tempo parte della ricostituenda unione sovietica, non vale spendersi più di tanto. Vederlo annunciare ridicole sanzioni “devastanti” con la stessa verve che avrebbe raccontando una favola ai nipoti è il segno che siamo senza speranza e che il paranoico la farà franca. Non è forse quanto accadde per l’Ungheria, la Cecoslovacchia, la Georgia etc.? Le sanzioni sono fatte per essere aggirate (sia pensi solo alla Cina) grazie a una rete di nazoini “intermediarie” pronte per interessi economici a fornire quanto le sanzioni vorrebbero precludere. La potenza USA si muove seriamente solo se attaccata direttamente (come a Pearl Harbour) e per il resto si limita a protestare (anche con i toni sonnolenti di Biden) e a fornire supporto economico e armamenti ma senza esagerare…  Credo che il sottoscritto come tutti (politologici a parte che non sono mai chiamati a rispondere delle idiozie che ci ammanniscono quotidianamente sui giornali) non riesca neppure lontanamente cosa potrà succedere in un prossimo, immediato futuro, L’interconnessione economica è così stretta che come nel gioco dello Shangai la caduta di un bacchetto provoca a catena quello degli altri. Dire che ci attendono tempi duri è persino pleonastico ma il sovvertimento locale dell’ordine esistente porta prima o poi “a catena” a devastanti confltti mondiali. Scrivo queste righe con tutta la disperazione di chi ha presente di persona cosa sia stata la II guerra mondiale e le sue conseguenze e la fatica del mondo a riemergere da una immane tragedia. E maledico Fermi, Oppehneimer e Fuchs…
PS E quanto ai “politici” italiani alla Salvini (chi si ricorda del suo accolito Savoini?), alla Meloni e all’ormai ridicolo e patetico Barlusconi c’è solo da mettersi le mani dei capelli. Incompetenti, impotenti, ignoranti etc. Gentaglia da buttare nell cassonetto  dell’immondizia  insieme ai loro yes-men e chiudere con il lucchetto il coperchio…
(Giovanni  Neri – 76)
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links:
Blog

Per iscriversi a Bertoldo e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato visualizzare il breve filmato in formato MP4 che si ottiene clikkando sul cerchio rosso sottostante. Selezionare le opzioni che portano a “follower con email”.

Leggi anche Kurvenal il sito delle recensioni musicali

Qualche iscritto ha segnalato di non ricevere le notifiche via email della pubblicazione dei nuovi posts. Controllare i messaggi nello SPAM  o „posta indesiderata“.

NB Poiché qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
 

Standard

Chi legge un post o scrive un commento si iscriva (se non è già iscritto). L'iscrizione NON comporta nulla ma il numero degli iscritti è l'unica gratificazione per la gestione del blog)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.