Uncategorized

I “Putinesi” italiani – 24 Febbraio 2022

 Non profit banner

Non profit banner


IMG-20200729-WA0003 Non abbiamo avuto…
…..  ancora la possibilità di sentire i commenti dei “putinesi” italiani che appena ieri suggerivano di “moderare” le sanzioni contro la Russia. Oggi assisteremo alla solita arrampicata sugli specchi per giustificare le dichiarazioni di ieri e “spiegare” le ragioni odierne dell’orso russo. E’ la stessa storia dell’Ungheria del 1956 (e parzialmente della Cecoslovacchia nel 1968) quando l’allora PCI accusava la reazione internazionale di minare i grandi risultati dei regimi socialisti (nel 1956  è rimasta famosa la “tirata” di Pajetta contro i reazionari internazionali).  La realtà è molto più drammaticamente semplice: un’aggressione è un’aggressione e purtroppo la storia ci ricorda come l’assenza di adeguate contromisure incoraggi gli aggressori. Qualcuno dovrebbe ricordare l’invasione tedesca della Renania del 1936 quando l’azzardo di Hitler passò senza quelle ritorsioni che avrebbero potuto facilmente mettere fine all’allora militarmente debole  regime nazista. Per non parlare dei Sudeti e della Cecoslovacchia con la complicità del ridicolo dittatore italiano. Oggi non si può trattare ovviamente di ritorsioni militari ma di sanzioni economiche serie e chirurgiche, ben sapendo che in ogni caso il rischio di un conflittto globale non può essere escluso. Ma se l’Europa non fosse quel mostriciattolo che è, certamente avrebbe maggiori possibilità di ridurre alla ragione l’agente del KGB che grazie a Boris Yeltrin è diventato il dittatore che è.  Mai come ora Mala tempora….
(Giovanni  Neri – 76)
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links:
Blog

Per iscriversi a Bertoldo e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato visualizzare il breve filmato in formato MP4 che si ottiene clikkando sul cerchio rosso sottostante. Selezionare le opzioni che portano a “follower con email”.

Leggi anche Kurvenal il sito delle recensioni musicali

Qualche iscritto ha segnalato di non ricevere le notifiche via email della pubblicazione dei nuovi posts. Controllare i messaggi nello SPAM  o „posta indesiderata“.

NB Poiché qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
 

Standard

Chi legge un post o scrive un commento si iscriva (se non è già iscritto). L'iscrizione NON comporta nulla ma il numero degli iscritti è l'unica gratificazione per la gestione del blog)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.