Uncategorized

La prof – 17 Novembre 2021

 Non profit banner

Non profit banner


IMG-20200729-WA0003

Matisse

Stavo accingendomi …
…a scrivere un post sulla vicenda della professoressa che ha salvato (ripeto salvato!) la sua studentessa, una ragazzina di 14 anni che voleva vivere la stessa vita delle sue compagne, dalle grinfie di una famiglia di bestie che volevano imporle, in Italia, il velo, un matrimonio combinato e tutte le porcherie che una cultura tribale e subumana è in grado di concepire (la versione di un Islam da film dell’orrore). E vorrei sperare che il presidente della repubblica le conferisca un’onorificenza al merito per il suo coraggio e la sua sensibilità civica. Mi ha preceduto Mattia Feltri su la Stampa odierna e per una volta sono ben contento di arrivare secondo. Ma c’è un altro lato che invece mi sento di sostenere. Molto, molte volte abbiamo visto lo scatto dei due genitori della ragazza probabilmente uccisa dal cugino (fortunatamente in carcere) mentre scappano in aeroporto sfuggendo a una giusta punizione. Ecco io vorrei che i genitori (mai come in questo caso il titolo è inappropriato: preferirei aguzzini, delinquenti, fanatici e quanti insulti è possibile utilizzare) e quel untermensch del fratello venissero perseguiti dalla legge ma soprattutto messi alla gogna mediatica, insomma fotografati e gli scatti ripetutamente pubblicati sui giornali per mostrare lo sdegno che una nazione civile prova di fronte a personaggi che godono dei privilegi di una civiltà di cui non sono degni soggiacendo invece nel privato a una vergognosa e inaccettabile impostazione tribale. Ecco mi aspetto che una qualche legge della civiltà che rifiutano impedisca la cosa mettendo ancora una volta nudo la discrasia fra i diritti che sfruttano in pubblico e quelli che negano in privato. Mi ricordano da vicino quei delinquenti dei no-vax che sfilano in pubblico e poi pretendono di essere gratuitamente curati quando si ammalano. Sarà che la civiltà ha i suoi costi ma è possibile dire che in certi casi la civiltà mi sta stretta? 
(Giovanni Neri – 75)
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links:
Blog

Per iscriversi a Bertoldo e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato visualizzare il breve filmato in formato MP4 che si ottiene clikkando sul cerchio rosso sottostante. Selezionare le opzioni che portano a “follower con email”.

Leggi anche Kurvenal il sito delle recensioni musicali

Qualche iscritto ha segnalato di non ricevere le notifiche via email della pubblicazione dei nuovi posts. Controllare i messaggi nello SPAM  o „posta indesiderata“.

NB Poiché qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
 

Standard

Chi legge un post o scrive un commento si iscriva (se non è già iscritto). L'iscrizione NON comporta nulla ma il numero degli iscritti è l'unica gratificazione per la gestione del blog)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.