Uncategorized

Il satrapo – 24 Ottobre 2021

 Non profit banner

Non profit banner


Quel mascalzone   ..
….. di Erdogan ha cacciato 10 ambasciatori che avevano avuto l’ “ardire” di firmare un documento di supporto a un oppositore da 4 anni in carcere per avere criticato l’ignobile satrapo che ricatta l’Europa aprendo a singhiozzo le frontiere ai 3 milioni di disgraziati emigranti bloccati in Turchia. Un comportamento che sarebbe stato persino criticato dall’impero ottomano mentre Kemal Mustafa (Ataturk) si rivolta nella tomba. E forse qualcuno dimentica che è ancora attiva (seppure sospesa) la richiesta della Turchia di aderire alla UE: ci mancherebbe solo questo stato canaglia oltre ai paesi dell’accordo di Visegrád  per picconare l’ Europa o quel poco che è riuscita finora a realizzare. Mai, ripeto mai, si può a sufficienza maledire un accordo che non prevede l’espulsione di chi non rispetta gli accordi che ha firmato all’atto dell’adesione alla UE e vergognosamente i nostri sovranisti applaudono a chi non rispetta le regole. Ignobili i paesi di Visegrad, ignobili i sovranisti de noantri. L’unica, sottolineo l’unica, arma è il portafoglio e sarebbe assai meglio che la UE risparmiasse i miliardi che versa alla Turchia accettando di gestire il flusso di immigrati. Non ci si può fare ricattare impunemente da uno staterello con a capo un inqualificabile mascalzone (che continuo a pensare che abbia simulato il tentativo di colpo di stato per incarcerare gli oppositori). La UE deve avere la schiena dritta e dimostrare una superiorità morale che è (o dovrebbe essere) il fondamento della sua civiltà. E veramente inqualificabile è stato il comportamento dello stato italiano che dopo che Draghi ha definito (giustamente) Erdogan un dittatore NON ha firmato il documento: tirare il sasso e nascondere la mano. Molto italiano (nel senso peggiore). Spero che i paesi i cui ambasciatori sono stati cacciati rispondano con misure adeguate cacciando gli ambasciatori turchi e non rimandando i propri in Turchia. Purtroppo, come ormai la storia moderna ci insegna, ci sarà sempre la Cina di oggidì, con un pelo sullo stomaco da Guinness dei primati, a intervenire in supporto di un dittatore. Peggio di così…
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links:

Blog

Per iscriversi a Bertoldo e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato visualizzare il breve filmato in formato MP4 che si ottiene clikkando sul cerchio rosso sottostante. Selezionare le opzioni che portano a “follower con email”.

Leggi anche Kurvenal il sito delle recensioni musicali

Qualche iscritto ha segnalato di non ricevere le notifiche via email della pubblicazione dei nuovi posts. Controllare i messaggi nello SPAM  o „posta indesiderata“.

NB Poiché qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
 

Standard

Chi legge un post o scrive un commento si iscriva (se non è già iscritto). L'iscrizione NON comporta nulla ma il numero degli iscritti è l'unica gratificazione per la gestione del blog)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.