Uncategorized

Sciocchezzaio – 31 Dicembre 2020


 Non profit banner

Non profit banner

Io non so se sia lecito …
….utilizzare un blog per sfogarsi ma per una volta lo faccio. Ascoltare la mattina i giornali “sfogliati” su radio 3 e leggere i giornali stampati (mi riferisco principalmente a Repubblica e Corriere i cui articoli sono spesso anche sgrammaticati) induce a volere chiudere baracca e burattini e urlare ai quattro venti “odi profanum vulgus et arceo”. Cominciamo da quella banda di imbecilli no-vax che infestano le cronache quotidiane e che hanno come contraltare i commenti di una pletora di sciamannati che discettano se obbligare o suggerire  o convincere etc. Bizantinismi da basso impero che servono solo a farsi notare su un qualsiasi giornale mettendo il trafiletto in cornice come unico momento di “gloria”. I vaccini vanno IMPOSTI e a chi si rifiuta vanno irrogate sanzioni amministrative e rifiutate tutte le cure gratuite: tutto a pagamento e salato. Passiamo alla politica: qualcuno sopporta che quotidianamente si ripeta il rito del “dum Romae consulitur iam Saguntum expugnatur“, fiumi di parole, dichiarazioni, prese di posizioni che mettono l’Italia alla berlina di fronte a una montagna di fondi che finiranno o per essere persi o utilizzati in zona Cesarini a pioggia privilegiando chi si troverà sul momento ad arraffarli? Ma qualcuno lavora oltre che esternare? Io sarò molto limitato ma nella mia vita lavorativa se avessi dedicato tanto tempo a dichiarare avrei avuto difficoltà a vincere un posto da ricercatore precario. Ma il peggio sono le telefonate (altro momento di caduca gloria)  degli ascoltatori: mediamente da piangere senza che il giornalista di turno abbia il coraggio di dire (lo dico in modo educato) “no nonsense please!”. Sui giornali letti e su quelli stampati le notizie importanti, quelle che riguardano il mondo vero, le sue tragedie, i migranti lasciati a morire al freddo in Bosnia, i giornalisti imprigionati, le dittature sanguinarie, la erratica zazzera arancione, le decisioni che influenzano la vita del nostro paese o che mostrano cosa sia diventato il nostro pianeta ricevono un’attenzione che è un sesto delle dichiarazioni del ducetto di Rignano o di “Giggetto” o del sovranista di turno o addirittura della nave di quarantena per Sanremo (sic!).  C’è un solo amaro sollievo: il fenomeno degenerativo è per lo più italiano. I giornali esteri (non i tabloids) sono molto più seri e questo da un lato consola e dall’altro fa disperare di essere italiano. Perfetto: adesso mi pioveranno addosso commenti di cui i più gentili saranno “populista”, “ignorante”, “qualunquista” etc. E per fortuna non scrivo su un social come Facebook altrimenti il profluvio di insulti sarebbe enorme salvo addirittura avere commenti positivi da fascisti e sovranisti che sono peggio degli insulti espliciti. Basta: prometto di concludere con questo post di fine anno i miei sfoghi personali e cercherò – nei limiti del possibile – di riprendere uno stile un po’ più (ma non troppo)  imparziale. 
(Giovanni Neri –75

Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

Per iscriversi a Bertoldo e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato visualizzare il breve filmato in formato MP4 che si ottiene clikkando sul cerchio rosso sottostante. Selezionare le opzioni che portano a “follower con email”.

Leggi anche Kurvenal. il sito delle recensioni musicali

Qualche iscritto ha segnalato di non ricevere le notifiche via email della pubblicazione dei nuovi posts. Controllare i messaggi nello SPAM  o „posta indesiderata“.

NB Poiché qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

8
Standard

4 risposte a "Sciocchezzaio – 31 Dicembre 2020"

  1. Antonella Magnoni ha detto:

    Una sintesi lucida e feroce, ma semplicemente perfetta.
    L’apoteosi e’ stata raggiunta quando si è letto della nave per Sanremo.
    Terrificante ma sicuramente trasuda tutti gli interessi economici che stanno dietro ad un evento nazionale decotto.
    Aggiungo al triste elenco, ma forse ricompresa nelle dittature sanguinarie, la prigionia di Patrick in Egitto e la follia del caso Regeni: richiamare l’ambasciatore pare un’ipotesi non contemplata quando non più tardi di ieri l’Egitto ha sparato l’ennesima trovata per mettere in ridicolo lo Stato Italiano.
    Mah, che dire, sarà tutto l’effetto di un anno nefasto.

    "Mi piace"

  2. Roberto Barilli ha detto:

    si trattasse solamente di Giggetto ……!
    Solamente, siamo lucidi, dall’altra parte ci sono Salvini e la Melloni!
    Quanto al caso Regeni sono sintomatici i silenzi, che parlano da soli, del suo Tutor inglese, la prof Maha Abdel Rahman che addirittura aveva fatto pressioni sullo studente di contattare per la ricerca sindacati autonomi oppositori al regime di Al Sisi.

    "Mi piace"

    • Nessun dubbio sulla responsabilità della collega inglese, il cui comportamento é inqualificabile. Ma questo non giustifica minimamente un assassinio di regime. Nell’ipotesi che gli egiziani supponessero un’azione terroristica o spionistica (basta guardare il povero Regeni per capire come la cosa sia da escludere a priori) si dichiara la persona “non gradita” e la si rispedisce in Italia. Torture e assassinii sono solo da regimi sanguinari. E se proprio i 4 presunti colpevoli fossero innocenti perché negare gli indirizzi? In Italia abbiamo un sistema giudiziario ipergarantista in grado di istruire un processo con tutte le garanzie. La drammatica realtá è che siamo di fronte a degli assassini di regime con un governo da piangere la cui implosione é a mio parere alle porte. “Giuseppi” e Giggetto hanno come unico scopo resistere, ma cosí facendo coprono di ridicolo l’Italia che dovrebbe avere un sussulto di dignità e senza guardare in faccia nessuno, agire senza compromessi. Ancora una volta l’Italia è lo zimbello degli altri paesi europei che la considerano una nazione di furbetti da operetta. Si provi a pensare cosa sarebbe successo se il povero Regeni fosse stato tedesco!

      "Mi piace"

  3. Carlo Borghi ha detto:

    Anch’io trovo la sintesi molto lucida. Anch’io, che di solito cerco di minimizzare le spiacevoezze, ho trascorso la giornasta di ieri molto amaramente. E ciò per gli stessi motivi citati nel blog e nei suoi commenti.

    "Mi piace"

Chi legge un post o scrive un commento si iscriva (se non è già iscritto). L'iscrizione NON comporta nulla ma il numero degli iscritti è l'unica gratificazione per la gestione del blog)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.