Uncategorized

Castore e Polluce – 14 Novembre 2020

Non profit banner
I due “(dio)scuri” .
.. Meloni e Salvini sono assolutamente ineffabili così come il ridicolmente vergognoso fogliaccio che li sostiene, “Libero”, diretto da Dumbo Senaldi che annovera fra le sue penne (per così dire) un vecchio rottame come Vittorio Feltri, l’agente segreto “Betulla” e alcuni dei reazionari più biechi oggi in lacrime per la trombata di Trump. Quella trombata che l’organo di “disinformacija” non  ha avuto ancora – a 10 giorni dalla data – il coraggio di pubblicare. Se qualcuno legge Bertoldo difficilmente leggerà Libero ma il sottoscritto ha la sorte (non voglio chiamarla fortuna) di disporre di una rassegna stampa che fornisce le prime pagine dei quotidiani. Ecco, il compito della stampa sarebbe quello di informare avendo poi il diritto di commentare.  Nel caso di Libero è il contrario: si commenta quello che non si è pubblicato. Ma si pone poi il problema di cosa pubblicare. Se qualcuno vuole conoscere quale sia il pensiero (per così dire) dei due fascistoni fa presto: si prendono le decisioni del governo e “booleanamente” se ne fa l’inverso. Insomma se il governo dice bianco loro dicono nero, se il governo dice dieci 10 loro dicono 100 (indipendentemente dalla realìzzabilità) e viceversa. Con la disperazione di Mattarella che si sgola a invocare unità nella guerra in corso. Mai un pensiero autonomo, solo proposte irrealizzabili e demagogiche solo per attrarre i gonzi che li votano, proposte che mai, ripeto mai, farebbero se fossero al governo. Se vi fosse un attacco militare al nord proporrebbero di mandare le truppe a Capo Rizzuto. I due (dio)scuri sono uguali nella radice fascista del loro agire ma differenti nel modo di esprimerle: la “piccolina” è un po’ più sveglia (l’altro è suonato come una campana dopo l’effimero bagno di successo del Papetee) ma sarebbe bene non dimenticare che come ospite di onore al festival di Atreu ha avuto Steve Bannon, quello che vorrebbe decapitare Fauci (perché non si sa, a meno che detesti la scienza che lo sbugiarda ogni giorno nei fatti) e portare la testa su una picca davanti alla White House (che ha ritenuto eccessivo – tutto dire! – questo comportamento). Se mai il nostro povero paese riuscirà a sopravvivere allo tsunami in cui è convolto sarà nonostante questi due sventurati. Mi chiedo sempre come si sentano e come non si vergognino i due aiutanti di campo Giorgetti e Crosetto che sembrano avere la testa sulle spalle (almeno un po’): vuol forse dire che al potere sacrificano l’onore e il cervello? Ottimo e abbondante….

Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

Per iscriversi a Bertoldo e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato visualizzare il breve filmato in formato MP4 che si ottiene clikkando sul cerchio rosso sottostante. Selezionare le opzioni che portano a “follower con email”.

Leggi anche Kurvenal. il sito delle recensioni musicali

Qualche iscritto ha segnalato di non ricevere le notifiche via email della pubblicazione dei nuovi posts. Controllare i messaggi nello SPAM  o „posta indesiderata“.

Qualche iscritto ha segnalato di non ricevere le notifiche via email della pubblicazione dei nuovi posts. Controllare i messaggi nello SPAM  o „posta indesiderata“.

NB Poiché qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.