Uncategorized

Impeachement de noantri – 20 Dicembre 2019


Non profit banner


Dunque  ..

… per un potenziale reato ministeriale identico il M5S vota due volte in modo difforme con argomentazioni da fare impallidire l’azzeccagarbugli Manzoniano. Mentre nel primo caso, con una formulazione del quesito da settimo grado linguistico, i votanti pecoroni della Rousseau hanno negato senza arrossire l’autorizzazione alla procedura di impeachement ora non non si ha neppure notizia di una consultazione (forse i soloni M5S sono al lavoro per un altro capolavoro linguistico che garantisca il risultato voluto). La sostanza però non cambia: si è (potenzialmente) colpevoli o innocenti non sulla base dei fatti ma sulla base della convenienza politica. Italia patria del diritto. Probabilmente non succederà, ma nella remota ipotesi di un altro governo gialloverde, in presenza della stessa situazione (perché l’energumeno perde il pelo ma non il vizio)  il M5S negherà l’autorizzazione? Ora questi sventurati (con la complicità oggettiva del PD che non si vergogna di essere al governo con simili figuri) impongono ogni giorno i loro diktats senza che ci sia una reazione degna di questo nome.  E in nome di cosa? Della sopravvivenza nella speranza che il bruto si logori? Un ex- fascista non pentito – Leo Longanesi, quello che schiaffeggiò a Bologna Toscanini per essersi rifiutato di suonare l’inno fascista al teatro comunale  – scrisse un tempo un libello dal titolo “Ci salveranno le vecchie zie?”:  forse oggi scriverebbe un altro libello dal titolo “Ci affonderanno le sardine”? Senza farsi troppe illusioni, in spirito natalizio ci si può anche illudere.

Buone feste a tutti: Bertoldo riprenderà i propri posts dopo le vacanze (ma forse anche prima…)

 (Giovanni Neri

Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

Per iscriversi a Bertoldo e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato visualizzare il breve filmato in formato MP4 che si ottiene clikkando sul cerchio rosso sottostante. Selezionare le opzioni che portano a “follower con email”.

Leggi anche Kurvenal. il sito delle recensioni musicali

Qualche iscritto ha segnalato di non ricevere le notifiche via email della pubblicazione dei nuovi posts. Controllare i messaggi nello SPAM  o „posta indesiderata“.

NB Poiché qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.