I maiali – 8 Novembre 2019

Non profit banner

Bertoldo non è mai stato

… “politically correct” al 100% ma questa volta vorrei essere “politically incorrect” al 100% e definire maiali, subumani e feccia da fogna tutti gli antisemiti e/o razzisti. Naturalmente sono incolti, ignoranti, violenti, fascisti e protetti dall’onda di marea di sterco della destra. Si dice che una quota di questi figuri sia sempre esistita ma la differenza è che ora hanno rialzato la testa senza che un esecutivo debole e incapace contrasti adeguatamente con ogni mezzo (“mezzo estremo” direbbe il grande inquisitore al Filippo  II di Verdi). Dovere scortare una signora di 89 anni  colpevole solo di essere sopravvissuta ad Auschwitz è una vergogna internazionale e non so come  esprimere il mio sdegno non solo a parole ma con i fatti. Il “laissez faire” (molto spesso interessato) che ha caratterizzato in questo settore l’azione di governo, convinto che si trattasse di un malessere passeggero, ha permesso un rigurgito di razzismo  e antisemitismo che trova il proprio brodo di coltura nell’ignoranza, nella bassezza, nelle pulsioni più ignobili e nei “partiti” che fanno da fiancheggiatori interessati che a parole si smarcano ma poi ne accettano i voti quando addirittura non li sostengono finanziariamente. Che dire? Possibile, ad esempio, che non si intervenga con rigore contro gli “ultras” del calcio, ricattatori di società calcistiche deboli, come si è fatto ad esempio in UK dove sono spariti? Eppure si conoscono nomi, cognomi e indirizzi.  E perché non si sciolgono  e si perseguono con leggi draconiane (e addirittura si lasciano occupare abusivamente stabili) gruppi di energumeni fascisti come “ordine nuovo”, “casa Pound” etc. Niente. Oggi c’è da vergognarsi di vivere in un’Europa che ha dimenticato la lezione del nazismo, della II guerra mondiale, dei 30 milioni di morti e di tutti coloro che per la libertà e la democrazia hanno dato la vita. Razzisti e antisemiti continuano a violare patentemente le leggi senza adeguate contromisure e non mi si dica da informatico che non possono essere scovati e adeguatamente sanzionati. Vogliamo dirci che basterebbe obbligare a inserire  il proprio documento di identità o il proprio SPID in ogni post pubblicato pena la cancellazione e la denuncia? O mezzi analoghi? Basta volerlo, questo sì, Ma forse c’è da aspettarsi qualcosa dall’ameba trasformista di nome Conte e da un governo capace solo di guardarsi l’ombelico e trovare ogni giorno il modo di sopravvivere? E ora le prefiche della polemica politica in punta di forchetta si scatenino.
PS  Aggiungo: avrei una proposta. Obbligare tutti quelli che vogliono pubblicare un post  a firmarlo digitalmente. Tre vantaggi: la riduzione di insulti e fake news in quanto dotarsi di firma richiede un po’ di sforzo, l’immediata riconducibilità all’estensore e la diffusione  (finalmente!) della firma digitale che dopo anni della legge che ne impone l’uso non è presa in considerazione da moltissime amministrazioni pubbliche (legge semplicemente disattesa) senza tenere presente che la firma autografa è facilissimamente contraffattibile. E per favore che il garante della privacy non rompa l’anima, qui si tratta di contrastare un fenomeno gravemente degenerativo. A questo proposito è interessante far conoscere la composizione dell’autority per la privacy. Un medico (?!), una costituzionalista, una giovane magistrata e una giornalista (che ci faccia quest’ultima andrebbe chiesto al distributore di poltrone). Nessun tecnico informatico in grado di suggerire metodologie di contrasto all’uso scorretto della privacy (per quello che questa vale – trattasi di pura facciata).  Questa è la politica: prebende alla faccia della professionalità.
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Per iscriversi a Bertoldo e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato visualizzare il breve filmato in formato MP4 che si ottiene clikkando sul cerchio rosso sottostante. Selezionare le opzioni che portano a “follower con email”.
Qualche iscritto ha segnalato di non ricevere le notifiche via email della pubblicazione dei nuovi posts. Controllare i messaggi nello SPAM  o „posta indesiderata“.

NB Poichè qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

Il sito di Bertoldo, oltre a ospitare i posts e i commenti “ufficiali” degli estensori, riserva anche un “Angolo” per le opinioni personali. Questo è il significato di “L’angolo di Neri” (così come potrà esserci “L’angolo di Santarelli”) che in nessun modo riflette le opinioni generali di Bertoldo.
Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.