Commiato – 26 giugno 2019

Non profit banner

È questo l’ultimo post di Bertoldoblog,,,

..per l’Europa.  Ci spinge a questa decisione una serena valutazione, in relazione alla attuale situazione italiana, della efficacia del messaggio che tramite esso si intendeva veicolare. La decisione non è quindi una sorta di 8 settembre: la preoccupante evoluzione del degrado del nostro paese richiede infatti una vigile e continua presenza per contrastare con elementi di verità ciascuno dei tanti temi che la creatività dei soci di governo ogni giorno irresponsabilmente e/o inconsapevolmente ci  propone. Questo compito impone la necessità di una forte azione (fino ad ora invece solo timidamente accennata) di contrasto  a decisioni prese o in corso di assunzione, volta a recuperare sia adesioni tra quanti attualmente supportano acriticamente i piani governativi sia la partecipazione tra quanti si sono confinati nell’astensione. Un tale contributo non può essere assolto da un blog come il nostro e non solo per la consapevolezza dell’insufficiente livello di copertura di tanti dei  temi che dovrebbero essere quasi quotidianamente trattati quanto soprattutto  della sua ridotta capacità di coinvolgimento, di fatto limitato a una schiera di lettori sostanzialmente amici e già consonanti con lo spirito del blog. Questa conclusione non è però  una resa ma un invito a quanti ci hanno seguito fin ad ora a portare attivamente il proprio impegno nella definizione di concrete linee di opposizione all’interno di organizzazioni in grado, per la loro dimensione e capacità di coinvolgimento,  di rimettere in moto un sempre più necessario cambiamento delle politiche del paese. Con questo spirito i curatori del blog continueranno a portare avanti la loro passione civile, pronti anche a dare vita a nuova linea del blog qualora se ne ravvisasse l’opportunità e una ragionevole efficacia  (come novella araba fenice Bertoldo è già una volta risorto dalle sue ceneri e potrebbe quindi farlo ancora). A quanti ci hanno letto finora un grazie e un saluto. (Francesco Santarelli)
Le ragioni della “temporanea” sospensione di Bertoldo sono state esaurientemente spiegate da quanto scritto da Francesco Santarelli. Aggiungo solo due parole. Già una volta Bertoldo aveva interrotto i posts per una manifesta carenza di interesse da parte dei lettori. Non parlo di quelli affezionati che ringrazio ma per una sostanziale insufficienza del numero di registrati che si è fermato da tempo a 82. Le statistiche dicono che in realtà i lettori sono in numero maggiore (perché non si registrino è una bella domanda…) ma i numeri sono comunque bassi e fermi da tempo. Nulla è più patetico dell’autoreferenzialità con una piccola cerchia di persone che la pensano tutte più o meno allo stesso modo senza incidere minimamente su una realtà complessiva da brivido. La situazione è tragica (almeno dal nostro punto di vista) e sono necessarie voci assai più autorevoli di Bertoldo (ma se ne sentono pochine al momento..) per scuotere le menti intorpidite della maggioranza degli elettori, che in una sorta di cupio dissolvi osanna coloro che la spingono verso un baratro in cui tutti, ripeto tutti, scapiteremo (chi non ricorda la folla plaudente all’annuncio dell’entrata in guerra nel Giugno 1940?).  Forse è proprio questo che è necessario (oportet ut scandala eveniant) dove lo scandalo in questo caso è una crisi finanziaria e sociale senza fine, amara medicina per chi per ignoranza, ignavia o opportunità sostiene coloro che la mandano al massacro solo per interesse personale. Non vale assolutamente la pena di proseguire nella disamina quotidiana dei fatti: sarebbe necessario un post ogni ora e forse non sarebbe neppure sufficiente. Il prossimo futuro ci dirà quale sarà la nostra sorte. Se i tempi cambieranno e al posto di invettive e recriminazioni sarà possibile un dialogo costruttivo e razionale allora Bertoldo potrà riprendere le pubblicazioni. Buone vacanze a tutti. (Giovanni Neri)
PS Per chi non ne fosse esperto, l’accesso alla pagina facebook di Bertoldo “Per l’Europa” richiede  preventivamente l’iscrizione (un “profilo” nel gergo del sito) su facebook.
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Per iscriversi a Bertoldo e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato visualizzare il breve filmato in formato MP4 che si ottiene clikkando sul cerchio rosso sottostante. Selezionare le opzioni che portano a “follower con email”.
Qualche iscritto ha segnalato di non ricevere le notifiche via email della pubblicazione dei nuovi posts. Controllare i messaggi nello SPAM  o „posta indesiderata“.

NB Poichè qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

Il sito di Bertoldo, oltre a ospitare i posts e i commenti “ufficiali” degli estensori, riserva anche un “Angolo” per le opinioni personali. Questo è il significato di “L’angolo di Neri” (così come potrà esserci “L’angolo di Santarelli”) che in nessun modo riflette le opinioni generali di Bertoldo.
Standard

5 risposte a "Commiato – 26 giugno 2019"

  1. sandrafesti ha detto:

    Bene : è suonata la campanella ! Tutti a casa !
    E invece no! Facciamo i nostri bravi compiti. Soprattutto stiamo attenti a quello che succede. Ho l’ impressione che possa capitare di tutto e in tali casi è bello rivolgersi a persone che si Sto arrivando! Come la pensano.
    Io tengo d’ occhio la richiesta dell’A N P I di dichiarare illegale l’ associazione casa Paund.

    Mi piace

  2. sandrafesti ha detto:

    Più che giusto : il mio Ipad soffre di un automatismo che questa volta non ho controllato.
    Leggasi : “…è bello rivolgersi a persone che si sa come la pensano…”
    Chiedo scusa.

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.