Spigolature

Impudenza e coerenza – 20 Settembre 2018

Non profit bannerNon profit banner

Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
BlogEd ecco che …
Leggete anche il blog di recensioni musicali Kurvenal 
… il giovin signore scatena tutta la sua protervia “intimando” al professor Tria, un docente che a un esame lo avrebbe bocciato sonoramente per manifesta impreparazione, di “tirare fuori la grana”. Un ragazzotto impreparato a tutto, incolto, scioccamente azzimato, che pretende di dare una lezione a un ministro che ha la unica colpa di volere rispettare le regole. E poi con il metodo Berlusconi, prima tira il sasso e poi smentisce, ma intanto il sasso è stato tirato. Tria è un personaggio che fa tenerezza, nascosto dietro un paio di occhialoni che gli coprono una significativa parte del volto, di statura ridotta e con un’espressione che pare dire “ma che ci faccio io in mezzo a questi buzzurri?”.  Ecco una domanda alla quale dovrebbe dare una risposta chiara: o mandare alla sua destinazione naturale il ragazzotto oppure sbattere la porta e tornare a fare un mestiere non inquinato da dilettanti allo sbaraglio. Naturalmente il ministro del tesoro ha tutta la nostra solidarietà, attenuata però dal fatto che – come il suo collega universitario Conte, il primo ministro inesistente – avrebbe dovuto leggere preventivamente quel mostro che va sotto il nome di “contratto di governo”. Un contratto che se fosse serio dovrebbe contenre anche le penali in caso di mancato rispetto degli articoli. Ma come nel caso del Berlusca si giura che se non si realizeranno le clausole si va a casa e poi si rimane lì imputando a terzi la responsabilità. Ma la dignità ha ancora un valore per questi due universitari al governo? C’è da dubitarne e viene il sospetto che sia stata barattata con la poltrona. Nulla di nuovo sotto il sole: nell’università ci sono persone con la schiena dritta e altre con la scoliosi. Perfette per il governo gialloverde.
Molti lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla), che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato.
N.B. Bertoldo é ospitato in un sito WordPress  gratuito. Pertanto ha uno spazio limitato ed é per questo che sono obbligato a chiedere che i commenti siano limitati a poche parole altrimenti saranno automaticamente cassati. Grazie per la vostra comprensione. In base alla nuova normativa chi si fosse iscritto e desidera de-iscriversi è sufficiente che mi invii un messaggio e-mail
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!

IMG_5597

Annunci
Standard

2 risposte a "Impudenza e coerenza – 20 Settembre 2018"

  1. Sandra Festi ha detto:

    Ciò che mi sconcerrta è la sicumera con cui si sbandierano le promesse fatte in campagna elettorale ( promesse da marinaio ) come se fossero le leggi universali della termodinamica. Noi, cittadini che non abbiamo mai creduto alle fanfaronate di Lega e M5S, pagheremo caramente in contanti e in credibilità internazionale.
    Sandra Festi.

    Mi piace

    • Purtroppo è così: ma non sono le promesse che sono gravi, sono tutti quegli elettori(la maggioranza!) che si sono fatti abbindolare. Ma non si può sperare in un loro ravvedimento: quello che conta è farli sognare sapendo che dal sonno della ragione non ci si sveglia.

      Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...