Spigolature

Giarrusso – 5 Settembre 2018

Non profit bannerNon profit banner
Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
BlogGiarrusso….
..chi era costui? Ebbene una ex-“iena”, trombato alle elezioni e riciclato cooptandolo come “controllore” della correttezza dei concorsi universitari da un sottosegretario pentastellato. Quale possa essere la sua competenza in materia è un vero mistero visto che ha al suo attivo un’indagine sul regista Brizzi (poi finita con archiviazione della magistratura), una sui no-vax etc, Insomma inchieste di alto livello per le quali i pentastellati lo candideranno al Pulitzer, come un carneade – di cui non ricordo in nome – che voleva candidare al Nobel per la pace nientepopodimeno che il Berlusca! Ma nell’Italia dei gialloverdi tout se tient.  Ora la materia dei concorsi universitari è materia delicatissima. Non perchè non siano esistiti e non esistano (come in ogni contesto umano) storture, ma perchè la loro evidenziazione e sanzione non può che competere alla magistratura. Che ci capa il Giarrusso che fra l’altro probabilmente non conosce neppure il meccanismo attuale? Nei concorsi universitari, nonostante il tentativo di introdurre meccanismi automatici (ad esempio le famose mediane) non può che esistere infine un giudizio di merito che si appoggia sulla onestà intellettuale dei commissari.  (Si noti che un professore universitario oltre a fare ricerca  deve anche sapere insegnare – è l’altra metà del cielo.  La didattica è invece pochissimo considerata nei concorsi talchè  i giovani dedicano tutto il loro tempo alla ricerca considerando la didattica come un fardello di cui scaricarsi nel minor tempo possibile. L’assurdo assunto è che chi fa buona ricerca è anche buon didatta. Balle! In un altro settore, per fare un esempio,  i grandi pianisti sono spesso pessimi insegnanti e vicecersa). Va ricordato che i famosi ricorsi (non infrequentemente frutto di vendette personali di candidati frustrati e non meritevoli) possono solo incidere su fatti formali e non sostanziali, insomma non sul giudizio di merito dei candidati. Personalmente ritengo che il meccanismo attuale sia viziato da molte debolezze ma anche che ci siano interi settori nei quali i concorsi vengono svolti con serietà. In quelli cui ho partecipato hanno sempre vinto i migliori. Ovviamente più a rischio sono quelli di medicina e giurisprudenza dove esistono fortissimi interessi economici. (Per quanto mi riguarda i sistemi migliori sono quelli in vigore nel mondo anglosassone dove ogni università autonomamente indice concorsi e assume con la stessa logica con cui si assume in un’azienda, ovvero non cercando il candidato “migliore” in assoluto – se mai esiste questa categoria – ma quello che in base ai titoli e ai colloqui condotti  meglio può svolgere quanto indicato nella job description, che riflette le necessità locali didattiche e scientifiche dell’ateneo o della facoltà). Ora l’idea che si introduca un ulteriore controllore, con compiti ignoti (una sorta di ombudsman?) e con poteri ignoti non può che aumentare la confusione di cui certamente il sistema universitario non ha bisogno. Ma questo è in perfetta sintonia con il dilettantismo pentastellato (ancora una volta impreparati a tutto!) nel silenzio  vergognoso del premier Conte che all’accademia incredibilmente appartiene.  E vergognarsi come sarebbe? Ci sarà da ridere (o forse meglio, da piangere). Molti lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla), che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato.
N.B. Bertoldo é ospitato in un sito WordPress  gratuito. Pertanto ha uno spazio limitato ed é per questo che sono obbligato a chiedere che i commenti siano limitati a poche parole altrimenti saranno automaticamente cassati. Grazie per la vostra comprensione. In base alla nuova normativa chi si fosse iscritto e desidera de-iscriversi è sufficiente che mi invii un messaggio e-mail
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!

IMG_5597

Annunci
Standard

3 risposte a "Giarrusso – 5 Settembre 2018"

  1. Sandra Festi ha detto:

    Prima di tutto ringrazio Bertoldo per le utili – e competenti – informazioni in materia di concorsi. E anche di lessico : non conoscevo il termine “ombusdam”.
    Quanto al tema dell’ intervento, anch’ io mi sono chiesta quali potessero essere le ragioni profonde della nomina di Giarrusso. In attesa di verificarne le qualità nascoste, per il momento mi do la stessa risposta che mi diedi a proposito del presidente Conte : è fotogenico.

    Sandra Festi

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...