Spigolature

Natale 2017

 

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Bertoldo va in vacanza fino al 6 Gennaio. A tutti i miei lettori un augurio di buone feste e l’auspicio di un 2018 migliore. Ne abbiamo tutti veramente bisogno!

PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard
Spigolature

Finalmente! – 21 Dicembre 2017

 

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Finalmente il pachiderma zoppo delle istituzioni europee ha battuto un colpetto muovendosi contro quella vergogna che è diventata la Polonia, naturalmente suscitando l‘opposizione dell‘altro alfiere del fascismo europeo che è l‘Ungheria, che sarà seguita certamente dagli altri paesi del patto di Višegrad e forse dall’Austria del cancelliere dal capello demodè Kurz. Non facciamoci illusioni: la Polonia si farà un baffo dei rilievi forte di un meccanismo ridicolo che prevede per queste situazioni l‘unanimitá continuando a drenare impunita enormi fondi dalla UE. Impotenza, questa è la sensazione che provano tutti coloro che sono orripilati dalla deriva clerico-nazionalfascista di Polonia & company. La cooptazione di questi paesi ë stata il più grande errore di Romano Prodi, un errore sottaciuto per non toccare quello che oggi viene celebrato come un padre della patria, una sorta di guru che si nega per alimentare il suo mito come fece la „divina“ Greta Garbo.  L‘Europa è oggi un club che alberga al suo interno paesi indegni che per una sciagurata regola non possono essere espulsi. E quindi sono i paesi „degni“ che dovrebbero uscire e formare un‘altra Europa (Italia, Germania, Francia in primis) forti del loro strapotere economico, vaccinata contro i fascismi che aleggiano sempre più minacciosi. E vorrei vedere cosa succederebbe economicamente a quei paesi che sfruttano le istituzioni senza rispettarne le regole. Ovviamente il gioco è tutt‘altro che semplice (si pensi solo alla NATO che per i propri interessi accetta la Turchia dell‘ignobile satrapo Erdogan) ma almeno un segnale chiaro, inequivocabile dovrebbe essere dato. Gli ideali alla base della fondazione della UE non possono essere dimenticati o quantomeno contrabbandati per bassi interessi di bottega.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature

Il giovin signore – 19 Dicembre 2017

 

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Praticamente non passa giorno che l’azzimato giovin signore non ne spari una delle sue. Ma soprattutto che denunci una drammatica incertezza su tutto. Non gli bastano gli svarioni di geografia, di sintassi etc.: ora ci si mette anche l’economia. E’ del tutto evidente che non ne capisce nulla (come di ogni altra materia – ma questo è il tipico marchio della presunzione) e  – tanto per fare un esempio – sull’euro ha poche idee e confuse. Prima vuole uscirne poi a distanza di poche ore si deve smentire a fronte delle “buuhate”  che gli arrivano da ogni parte. Qualcuno gli chieda a che valore si porterebbe lo spread e a che livello andrebbe l’inflazione: i numeri che i miei amici economisti mi citano sono da assoluto brivido.  Quando uno è ignorante lo dimostra ad ogni piè sospinto: purtroppo all’ignoranza questo saccente ragazzino aggiunge anche un bassissimo QI che si dimostra quando interrogato. A tutti coloro che vivono nell’università è capitato di dovere rispondere a una domanda per la quale non avevano una risposta immediata. E rispondere: “è un argomento su cui riflettere” non è segno di ignoranza ma di intelligenza con la consapevolezza che non esiste peggiore razza di quella dei tuttologi dalla risposta pronta e casuale. Tipico esempio per il nostro il valore delle “pensioni d’oro”. Quello proposto dallo sciuscià napoletano è variato in un fiat da 2500 a 5000 euro. Insomma questo improvvisatore che avrebbe tanto bisogno di tornare sui banchi non dico di università ma di squola (come scriverebbe), dovrebbe – stando ai sondaggi – risultare il candidato premier. Così l’Italia dopo essere stata lo zimbello del mondo con il signore del “bunga bunga”(a Londra c’è una pizzeria con questo nome!) lo ridiventerebbe con il giovincello  di brutte speranze. In comune hanno persino l’assenza della conoscenza dell’inglese. Se Andersen vivesse ai tempi nostri non si inventerebbe il “re travicello”: gli basterebbe un Di Maio qualunque!
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature

Se è vero.. – 17 Dicembre 2017

 

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
.. che i pentastellati godono di un pronostico elettorale vicino al 30% (e io voglio ancora non crederlo) vorrei suggerire a quella massa di decerebrati che intendono votare il “movimento” (e ai quali dovrebbe essere tolto il diritto di voto per manifesta incapacità di intendere e di volere) di guardare in podcast l’odierna intervista al giovin signore che potrebbe diventare un possibile primo ministro. Figlio di un esponente missino, dopo il liceo classico (non è dato di sapere con quale votazione) si iscrive all’università. Sceglie dapprima la facoltà di ingegneria (ovviamente troppo difficile per il suo livello mentale) per poi trasferirsi  a giurisprudenza senza tuttavia completare gli studi (anche questa facoltà era troppo difficile). Insomma è come Di Battista che “ha quasi due lauree”…. Non spiaccica una parola di inglese (in questo competitivo con Berlusconi), confonde il Venezuela con il Cile, di economia sa come il sottoscritto di filologia romanza (che probabilmente interpreta come filologia – e ‘cche è sta filologia ? – dei romanzi), ha grossi problemi di sintassi italiana etc. etc. Credo che ci sarebbe da sbellicarsi dalle risa quando in un ipotetico summit europeo, nei conversari che si tengono sempre prima e dopo le sessioni ufficiali, il nostro se ne starebbe rincantucciato a fare da tappezzeria o chiederebbe a un interprete al seguito di  tradurre la difficile frase “how are you?”.   (Ricorda Mussolini che pretese – senza successo – di studiare il tedesco per parlare a tu per tu con Hitler, che fra l’altro parlava un orribile austriaco). Ora io – come altri colleghi – ho avuto studenti che avevano imparato a memoria la materia e che naturalmente, di fronte a una domanda – anche elementare – che esulava leggermente dal contenuto delle dispense, hanno fatto scena muta. Così è stata oggi l’intervista (se così si può chiamare) con l’Annunziata nel corso della quale, proprio per evitare domande non previste dal breviario pentastellato, ha costantemente ripetuto le stesse frasi, non rispondendo ma facendo propaganda scadente e cercando anche di impedire all’intervistatrice di formulare le proprie domande cui non avrebbe saputo dare risposta.  D’accordo, l’alternativa contempla anche un figuro come Salvini (e vorrei intervistare l’elettorato leghista, quello delle ampolle alla sorgenti del Po, quello di “boia i terùn”, quello delle adunate oceaniche a Pontida, pronto a seguire ciecamente e acriticamente la giravolta elettorale del leader leghista) ma ha senso scegliere se morire impiccati o fucilati?
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature

Le mele marce – 12 Dicembre 2017

 

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
E’ del tutto ovvio che non esistono istituzioni che non abbiano le proprie mele marce. Purtroppo, purtroppo il nostro parlamento ne è infestato e ormai sperare in anticorpi endogeni è come sperare nell’araba fenice. Basterebbe pensare che a capo di un partito che sta guadagnando consensi (a scapito di un altro partito capeggiato da un energumeno razzista e fascista) c’è un pregiudicato è sufficiente per capire da un lato come il concetto di moralità e correttezza stia ora sfumando in una sorta di secondo tribunale nel quale il furto perpetrato con l’evasione fiscale sia ormai considerato un piccola marachella quando non una virtù (da quegli stessi che poi si lamentano del debito pubblico e delle sue conseguenze) e dall’altro come l’elettorato sia composto nella larga maggioranza da decerebrati cui interessa solo il calcio e i programmi di intrattenimento (panem – poco – et circenses) e  abbia come propria unica aspirazione il danaro comunque lucrato. Poiché il parlamento come tale è incapace di espellere autonomamente gli indegni  l’unica istituzione su cui i poveri cittadini onesti (cui mi onoro di fare parte) potevano contare era la magistratura. Ora salta fuori il caso del giudice Bellomo che – stando a quanto riportano i giornali – esibiva come propria virtù quella del conquistador sciupafemmine e che solo la denuncia di un genitore ha fatto venire alla luce. E i colleghi che facevano? Guardavano e invidiavano in un silenzio complice e omertoso? E come mai nessuno, dico nessuno di loro ha espresso pubblicamente il suo sdegno? Ecco come docente mi immagino cosa succederebbe se nei miei corsi richiedessi alle mie studentesse minigonna e tacchi (oltre ad altro) per una promozione.  Sia chiaro in alcuni casi l’ “offerta” esiste ma va in ogni caso respinta con sdegno e quando possibile sanzionata. (Addirittura per sicurezza quando una studentessa viene al ricevimento le chiedo di lasciare la porta aperta a scanso di malintesi. Ci sono stati anche casi di studentesse che hanno millantato inesistenti  molestie come vendetta per una bocciatura). Verrebbe giù giustamente il mondo e nei pochi casi in cui questo mercimonio si è verificato (anche nell’università ci sono mele marce) sono stati presi severi provvedimenti. Di fronte a tutto questo quale fiducia si può avere in una istituzione che i panni non se li lava neppure in famiglia e che ha invece il potere di regolare la nostra vita e di sanzionare anche in modo grave il nostro comportamento? Sex and money make the world go round…
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature

Le grida – 9 Dicembre 2017

 

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Viene annunciato un presidio permanente di forze dell’ordine al parco della montagnola, il sindaco indice una crociata contro i ciclisti indisciplinati (il sottoscritto ha evitato per poco una bicicletta senza luci in una strada in cui era saltata l’illuminazione) etc. etc. Un paio di titoloni sui giornali locali e puff!  tutto si sgonfia e via.  Quello che conta non è prendere decisioni di lungo periodo ma soltanto ottenere un effetto grancassa; se poi ai proclami non segue nulla di concreto e duraturo amen. I ciclisti continuano a scorrazzare imperterriti mandando a f.c. chi si lamenta, gli spacciatori spacciano liberamente aggredendo chi cerca di fermarli, piazza Verdi e via Petroni sono terreno franco per ogni degrado e via. Questa è la serietà delle istituzioni incapaci di prendere decisioni serie coprendosi regolarmente con la foglia di fico di ragioni “politiche”, di diritto alla libertà etc. etc. Solo per dire che in realtà sono incompetenti e imbelli.  Qualcuno ha mai pensato (tanto per fare un piccolo esempio) a  raffiche continuative per i ciclisti (non una settimana e solo in pochissimi posti?)? O usare gli idranti in piazza Verdi, quelli usati durante i disordini? Vuoi scommettere che dopo due o tre innaffiate molti ci penseranno a stazionare in piazza Verdi?
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature

La foglia di fico – 10 Dicembre 2017

 

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Per capire quale ignobile parafascismo si celi dietro ai pentastellati basterebbe leggere la dichiarazione del giovin signore che una maledizione divina potrebbe officiare come primo ministro incaricato (e si spera rapidamente scaricato). “Non partecipiamo alla manifestazione antifascista di Como perché strumentale”. L’aggettivo strumentale non sta più a significare “a mo’ di strumento” ma è oggi utilizzata dai politicanti di mezza tacca per indicare una manifestazione utilizzata a fini politici. Ora qualcuno mi dovrebbe spiegare perché l’antifascismo non sia (o dovrebbe essere) un patrimonio comune di tutta la democrazia italiana e perché se una manifestazione è indetta dal PD e dalla sinistra questa non sia semplicemente la ribellione ai rigurgiti fascisti ma sia considerata uno strumento di propaganda. Ora non c’è da meravigliarsi se un figuro alla Salvini (come si rimpiange il vecchio Bossi – almeno non era un fascista!) di fatto sostenga questi delinquenti in modo più o meno palese e se il pregiudicato e la pasionaria dagli occhi bovini si voltino dall’altra parte (tanto peggio tanto meglio)  facendo finta di non capire (e in questo conniventi) ma finalmente questo atteggiamento svela (se mai ce ne fosse bisogno) l’anima se non nera almeno grigia di un “movimento” che ha calpestato tutti i proclami iniziali e fondativi per lasciare il posto alle peggiori tradizioni partitiche.  Ecco il fatto stesso che ci sia in Italia chi li vota dimostra che il fascismo è un male endemico nel nostro paese ma soprattutto che la grande massa degli elettori è composta da ignoranti pronti a seguire chi le spara più grosse in fatto di populismo salvo poi capire in ritardo l’errore commesso. Non solo ignoranti ma  anche dalla memoria corta: il disastro globale, la shoah, la distruzione delle città e dei monumenti, i 30 milioni di morti della seconda guerra mondiale originata dai fascisti sono lontani solo 60 anni! D’altro canto i fascisti non vinsero le elezioni? E i nazisti in Germania?  Il voto è come un’arma e come tale dovrebbe essere coperta da un porto d’armi.  Certo esiste il problema di chi lo rilascia ma si vuole affrontare il problema una volta per tutte?
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard