Spigolature

Il giovin signore – 19 Dicembre 2017

 

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Praticamente non passa giorno che l’azzimato giovin signore non ne spari una delle sue. Ma soprattutto che denunci una drammatica incertezza su tutto. Non gli bastano gli svarioni di geografia, di sintassi etc.: ora ci si mette anche l’economia. E’ del tutto evidente che non ne capisce nulla (come di ogni altra materia – ma questo è il tipico marchio della presunzione) e  – tanto per fare un esempio – sull’euro ha poche idee e confuse. Prima vuole uscirne poi a distanza di poche ore si deve smentire a fronte delle “buuhate”  che gli arrivano da ogni parte. Qualcuno gli chieda a che valore si porterebbe lo spread e a che livello andrebbe l’inflazione: i numeri che i miei amici economisti mi citano sono da assoluto brivido.  Quando uno è ignorante lo dimostra ad ogni piè sospinto: purtroppo all’ignoranza questo saccente ragazzino aggiunge anche un bassissimo QI che si dimostra quando interrogato. A tutti coloro che vivono nell’università è capitato di dovere rispondere a una domanda per la quale non avevano una risposta immediata. E rispondere: “è un argomento su cui riflettere” non è segno di ignoranza ma di intelligenza con la consapevolezza che non esiste peggiore razza di quella dei tuttologi dalla risposta pronta e casuale. Tipico esempio per il nostro il valore delle “pensioni d’oro”. Quello proposto dallo sciuscià napoletano è variato in un fiat da 2500 a 5000 euro. Insomma questo improvvisatore che avrebbe tanto bisogno di tornare sui banchi non dico di università ma di squola (come scriverebbe), dovrebbe – stando ai sondaggi – risultare il candidato premier. Così l’Italia dopo essere stata lo zimbello del mondo con il signore del “bunga bunga”(a Londra c’è una pizzeria con questo nome!) lo ridiventerebbe con il giovincello  di brutte speranze. In comune hanno persino l’assenza della conoscenza dell’inglese. Se Andersen vivesse ai tempi nostri non si inventerebbe il “re travicello”: gli basterebbe un Di Maio qualunque!
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

One thought on “Il giovin signore – 19 Dicembre 2017

  1. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Guardi Professore che con la “grande coalizione all’ italiana” il signore del “bunga bunga” tornerà… E dato che in fondo non se ne era mai andato ( se non forse ai tempi di Monti ) e che ha un malloppo di TV in pugno…
    Temo non ci sia scampo, dovunque ci si giri.

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...