Spigolature

La foglia di fico – 10 Dicembre 2017

 

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Per capire quale ignobile parafascismo si celi dietro ai pentastellati basterebbe leggere la dichiarazione del giovin signore che una maledizione divina potrebbe officiare come primo ministro incaricato (e si spera rapidamente scaricato). “Non partecipiamo alla manifestazione antifascista di Como perché strumentale”. L’aggettivo strumentale non sta più a significare “a mo’ di strumento” ma è oggi utilizzata dai politicanti di mezza tacca per indicare una manifestazione utilizzata a fini politici. Ora qualcuno mi dovrebbe spiegare perché l’antifascismo non sia (o dovrebbe essere) un patrimonio comune di tutta la democrazia italiana e perché se una manifestazione è indetta dal PD e dalla sinistra questa non sia semplicemente la ribellione ai rigurgiti fascisti ma sia considerata uno strumento di propaganda. Ora non c’è da meravigliarsi se un figuro alla Salvini (come si rimpiange il vecchio Bossi – almeno non era un fascista!) di fatto sostenga questi delinquenti in modo più o meno palese e se il pregiudicato e la pasionaria dagli occhi bovini si voltino dall’altra parte (tanto peggio tanto meglio)  facendo finta di non capire (e in questo conniventi) ma finalmente questo atteggiamento svela (se mai ce ne fosse bisogno) l’anima se non nera almeno grigia di un “movimento” che ha calpestato tutti i proclami iniziali e fondativi per lasciare il posto alle peggiori tradizioni partitiche.  Ecco il fatto stesso che ci sia in Italia chi li vota dimostra che il fascismo è un male endemico nel nostro paese ma soprattutto che la grande massa degli elettori è composta da ignoranti pronti a seguire chi le spara più grosse in fatto di populismo salvo poi capire in ritardo l’errore commesso. Non solo ignoranti ma  anche dalla memoria corta: il disastro globale, la shoah, la distruzione delle città e dei monumenti, i 30 milioni di morti della seconda guerra mondiale originata dai fascisti sono lontani solo 60 anni! D’altro canto i fascisti non vinsero le elezioni? E i nazisti in Germania?  Il voto è come un’arma e come tale dovrebbe essere coperta da un porto d’armi.  Certo esiste il problema di chi lo rilascia ma si vuole affrontare il problema una volta per tutte?
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

2 risposte a "La foglia di fico – 10 Dicembre 2017"

  1. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Diciamoci la verità. Renzi nel corso del suo mandato non si è mai mostrato particolarmente “antifascista” ( ricordo non lontani distinguo nei confronti dell’ ANPI…). La manifestazione di Como è stata forse l’ unica alla quale, dato l’ “argomento”, era sicuro di poter partecipare, di questi tempi, senza venire contestato e quindi è andato. La cosa non è nuova: anche Berlusconi, in crisi di consensi, si mise un bel fazzoletto rosso un 25 Aprile…
    La manifestazione non si sarebbe fatta se non si fosse in campagna elettorale (i modi dell’ irruzione degli skinheads e relativo proclama ricordano assai – a chi c’era – l’ Università di Bologna anni ’70, solo che il colore era diverso…) ed il solito “se non sei con me sei fascista” ormai proprio non attacca più:.
    Si è antifascisti agendo in modo da evitare che la popolazione, esasperata, non si rifugi nuovamente nell’ ideologia dell’ uomo forte, e non facendo passerelle pre-elettorali. Agendo con rispetto e lungimiranza nei confronti dei cittadini, ascoltando le loro istanze e non distribuendo patenti di “purezza”.
    Ora si agita il babau del fascismo per riconquistare, attraverso la paura, i voti perduti dopo avergli portato – con la mancanza assoluta di una politica industriale,, inani “pugni battiti” su tavolo dell’ Europa, promesse di ritiro mai mantenute e soprattutto una gestione dell’ immigrazione consapevolmente fallimentare – l’ acqua con le orecchie per anni.
    Di Maio e tutti gli altri hanno fatto benissimo a non andare: pur essendo antifascista fino al midollo, anch’ io non sarei andata.
    La patente di antifascista la distribuiscono Renzi e Boldrini con una marcetta? Ma scherziamo?

    Mi piace

  2. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    I consensi nei confronti dei 5Stelle continuano a crescere, quelli del PD calare. Cosa fanno i nostri eroi? Si mettono a lavorare seriamente? Ascoltano la voce del popolo che in teoria sarebbe sovrano o almeno smettono di umiliarlo giornalmente? Cambiano candidato premier? Cambiano almeno strategia comunicativa pensionando gli obamiani che da noi hanno fatto solo danni e preso un sacco di soldi?
    No: su imput statunitense – il cui popolo è talmente stato ossessionato nei confronti della Russia (sarebbe stata l’ ex URSS, ma da gente che in gran parte crede ancora che la Terra sia piatta ed abbia 6000 anni non si possono pretendere tali finezze…) che “La colpa è dei rossi” funziona sempre anche se gli interessi più immediati degli US al momento sono altri – millanta intrusioni dei servizi segreti russi persino nei confronti dei risultati del referendum di … un anno fa…

    Andando avanti di questo passo – l’ Italia non è ancora l’ America, e per fortuna dico io – i 5Stelle non potranno che crescere ed occorrerà veramente qualcosa di molto autoritario per contrastarli.
    Che si voglia arrivare proprio a questo? Il solito “ci sono o ci fanno” diventa sempre più problematico.

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...