Spigolature

Il delfino – 7 Dicembre 2017

 

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Dunque, il “giovin signore” Di Maio viene querelato da un gruppo di giornalisti per le offese da lui proferite nei loro confronti (le solite: diffusori di notizie false etc. etc.) e il gip incaricato delle indagini archivia perché il delfino ha usufruito dell’immunità prevista per i parlamentari. C’è da stupirsi? No di certo. Il ragazzino ha usufruito di quella vergognosa prerogativa che permette ai parlamentari di insultare e vilipendere senza pagare pegno. Proprio quella prerogativa contro cui i pentastellati si sono ripetutamente scagliati quando utilizzata dagli avversari politici. Ma ancora più drammatico e al contempo esilarante è il comunicato dei pentastellati in cui si afferma che il nostro non sapeva dell’atto e che il gip ha agito autonomamente. Insomma si viene querelati e non si viene a sapere. Ma quando mai? Ignobile foglia di fico che dimostra come vi siano sempre due pesi e due misure e che i pentastellati sono esattamente come tutti gli altri partiti togliendo all’Italia qualunque speranza di un rinnovamento della politica. E tutti i gonzi che apparentemente sono pronti a regalare loro il voto scopriranno in brevissimo tempo che tutte le loro utopie saranno infrante da una realtà anche troppo facile da prevedere. Di pifferai di Hamelin la politica italiana (e non solo) è stata ed è infarcita. Purtroppo a chi è avvertito e non si fa infinocchiare non rimane nessuna speranza e la rinuncia di Pisapia (peraltro un velleitario in un branco di lupi) ne è la controprova.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

2 thoughts on “Il delfino – 7 Dicembre 2017

  1. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Quando ogni giorno si stigmatizza l’ incapacità ed il clientelismo dei politici locali, come si può pensare che a livello nazionale – con tutti gli interessi geopolitici, economici, commerciali, ideologici, globali, religiosi, … in ballo – sarà meglio?
    Chiunque vinca o sia fatto vincere.
    O la politica la si guarda in maniera positiva cominciando da quella a livello locale, in teoria meno ricca di prebende e più vicina ai cittadini che – sempre in teoria – potrebbero sconfessarla, oppure il pessimismo ed il sentimento di impotenza sono d’ obbligo anche e soprattutto a livello nazionale. Non si scampa.

    Mi piace

  2. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    E’ di ieri, purtroppo, la notizia che una mia conoscente, una ragazza sveglia, onesta ed intelligente, se ne va a Londra. L’ ennesima. Lo stipendio che prende ora se ne va per metà nell’ affitto in nero di un monolocale fatiscente e questo ormai da anni. Nessuna speranza di un futuro migliore, solo ogni giorno le ristrettezze per bollette, cibo, benzina…Ha trent’ anni e l’ orgoglio di non dipendere dalla famiglia. Una vera perdita per il nostro Paese.
    Intanto si straparla esclusivamente, ossessivamente, provocatoriamente ( portando l’ acqua con le orecchie all’ ultradestra) di ius soli, che pare l’ unico interesse della sinistra. Basta leggere il testo della legge per accorgersi che, in realtà, sarà una sanatoria nei confronti dei genitori, veri o presunti, del minore : chi oserà più espellere la famiglia di un cittadino italiano?
    Ho sempre diffidato, forse per ingenuità, del pensiero della “sostituzione etnica”, ma vedendo come vanno le cose in concreto, di chi è costretto ad andarsene e chi è costretto ad arrivare, non ne sono più tanto sicura.

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...