Spigolature

Forse.. – 1 Dicembre 2017

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
.. molti non ricordano che il pregiudicato, se la magistratura italiana non fosse più  lenta di una lumaca paraplegica, sarebbe da tempo dietro le sbarre con la chiave buttata via, come Madoff in USA. Ora questa lentezza andrebbe esaminata perché in questo – come in molti altri casi – c’è un “fumus” di connivenza o quantomeno di “laissez faire” che permette a personaggi che delinquono non solo di evitare il carcere ma addirittura di continuare a inquinare la politica italiana, e di dichiarare senza arrossire che “Dell’Utri è un prigioniero politico”.  (Famosa è rimasta in materia la dichiarazione dell’ineffabile avvocato Ghedini, in occasione della condanna definitiva del pregiudicato, che lamentava una efficienza sospetta della magistratura. Insomma perché il reato non veniva – come tutti gli altri – prescritto?). Inutile sarebbe chiedere al pregiudicato il motivo della sua affermazione visto che proprio il garantismo esasperato italiano unito alla totale inefficienza della magistratura permette a lui e a suoi compagni di merende di evitare il carcere: sarebbe troppo per chi vive solo di slogans ad effetto e di bufale per un pubblico demente. Inutile è anche citare l’incredulità della stampa internazionale (e dei miei colleghi stranieri): siamo o non siamo il paese dei balocchi, quello del “bunga bunga”, delle “cene eleganti”, dell’ “utilizzatore finale” etc. La realtà è che ormai la maggioranza degli italiani non si vergogna più di vivere in un paese in cui la morale e la correttezza sono colpe e vorrebbe semplicemente potere delinquere come i modelli negativi che le sono presentati, visto che la si scampa e si fanno soldi. E tanto per ricordare ancora una volta come siamo caduti in basso basterebbe citare il fatto che quattro energumeni iperfascisti hanno sequestrato una riunione di cittadini addirittura facendosi filmare a riprova della protervia e della sicurezza della impunibilità che esibiscono. Eppure, eppure nella nostra costituzione sarebbe scritto che è proibito ricostituire il partito  fascista, e questi cosa sono, un’associazione culturale? E le prese di posizione in materia della destra sono quelle di un genitore che pensa di trovarsi in presenza della marachella trascurabile del figlio, da redarguire blandamente ridendo sotto i baffi.  Sia chiaro niente di nuovo: un parlamento infarcito di indagati e condannati non può che comportarsi così lasciando come unica alternativa quella di cadere dalla padella nella famosa brace dei pentastellati, quelli che dopo avere urlato al mondo regole severissime, le applicano solo agli avversari. Qualcosa di nuovo (o forse di antico…)?
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

2 thoughts on “Forse.. – 1 Dicembre 2017

  1. Sandra Festi ha detto:

    Ahimé! La politica italiana sta andando nel senso previsto e paventato da chi invitava a non votare NO al referendum costituzionale! Sono affetta dalla sindrome di Cassandra se dico che Berlusconi, che possiede infallibili sensori alla reattività umorale della folla – non ho detto dei cittadini -dice proprio ciò che la folla si aspetta di sentire? Tutto il resto sono inezie che non hanno peso elettorale. Guardiamo con un sorriso di incredulità le immagini agghiaccianti di Berlusconi e del presidente nordcoreano, esattamente come 80 anni fa’ si rideva del gesticolare del burattino Hitler.
    Sandra Festi.

    Mi piace

  2. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Continuo a notare – mi perdoni signora Festi – come si tiri sempre in ballo Hitler e non il nostrano Mussolini che di Hitler fu, tra l’ altro, uno dei primi modelli.
    Questo mi pare altamente esplicativo dell’ italico modo di essere e di pensare che è all’ origine di tutti i nostri mali…
    La “colpa” è sempre di qualcun altro. Dell’ Europa ( fatta percepire dalla propaganda ai cittadini come un ente di mutuo soccorso e non un mercato con regole scritte e sottoscritte da tutti gli stati membri in cui, come in ogni mercato, c’è chi se la cava meglio a danno di altri); dei “populisti”, degli “egoisti”…

    Che ci fosse chiaramente un “patto” tra Berlusconi e Renzi ( plateale endorsement del primo nei confronti del secondo fin dall’ inizio dell’ avventura renziana e poi il fido Verdini mandato in aiuto…) era noto a tutti. E’ grazie a questo patto che il “nostro” scaltro ed intelligentissimo tycoon si è tenuto a galla. Il fatto poi che sia una delle persone più ricche del mondo certamente non guasta, come non guasta il fatto che sia dotato di una simpatia naturale che ne nasconde il grande ego, evidentissimo al contrario e veramente indisponente nella personalità di Renzi.
    In quanto a “promesse” da sempre i due fanno a gara a chi la spara più grossa.
    Insomma, se non è zuppa è pan bagnato: non si scappa. Per questo gli Italiani si astengono.
    Voteranno – da una parte o dall’ altra – solo gli amici degli amici, i beneficati convinti da qualche mancetta o le tante coop dell’ “accoglienza”: i numeri cominciano ad essere importanti. La chiameranno, come negli US, “democrazia matura”.
    Un bell’ inciucio e avanti così… Bisogna che tutto cambi perchè nulla cambi; tra l’ altro gli US hanno già espresso pubblicamente la loro “preoccupazione”…

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...