Spigolature

Legalità – 8 Novembre 2017

7Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Il nauseabondo dibattito bolognese sulle multe alle biciclette, con pasdaran dell‘uno e l‘altro fronte pronti a epiche battaglie ideologiche, con politici che per accattare qualche voto quando ci sarà l‘elezione del comitato direttivo della bocciofila del dopolavoro di S.Viola sparano dichiarazioni (e odg in consiglio comunale) a raffica, denuncia ancora una volta che le leggi si applicano agli avversari e si interpretano per gli amici. Che le biciclette selvagge rientrino in quel degrado bolognese che trova la sua massima espressione nella suburra di piazza Verdi, simbolo dell‘incapacità di tutte le istituzioni di risolvere un problema certamente non irresolubile, è fuori discussione così come fuori discussione è il fatto – su questo blog ripetutamente denunciato – che fino a pochi giorni fa c‘era chiaramente un ordine di scuderia di non perseguire e sanzionare chi violava patentemente la legge, forte di una impunità diventata regola. Per capire che ormai non si può chiudere la stalla quando tutti i buoi sono non solo usciti ma anche venduti basterebbe osservare cosa succede nelle zone non presidiate dai (pochissimi e svogliati) vigili: tutto esattamente come prima caratterizzato da una protervia fatta regola. Bisogna accettare più in generale che Bologna non sia più un‘isola felice della convivenza, che in molti casi gli studenti siano responsabili della vergogna di piazza Verdi e il brodo di coltura della piccola criminalità (tipicamente droga), che il degrado complessivo l‘accomuni su un piano di parità negativa a tutte le grandi città italiane. Può essere che come in tanti casi il ricordo cancelli i fatti negativi ed esalti quelli positivi ma non posso non ricordare con nostalgia una città in cui la vita scorreva piacevolmente, la notte era caratterizzata da una gioiosa e allegra confusione e nella quale i problemi piazza Verdi e biciclette non erano neppure concepibili.  Dozza e Lercaro si rivoltano nella tomba.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

3 thoughts on “Legalità – 8 Novembre 2017

  1. Sandra Festi ha detto:

    Tutto ciò che è umano è soggetto a mutamenti, nel bene e nel male. Partendo da questo assioma, io continuo a spingere nella direzione del bene.
    Sono convinta che anche la degna persona che tiene questo blog agisca nella stessa direzione virtuosa.
    Sandra Festi

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...