Spigolature

Perdenti o morte – 8 Ottobre 2017

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Su sollecitazione di alcuni dei miei lettori riprendo la redazione del blog con un limite: ho uno stile che ad alcuni non piace (troppo ruvido) ma che non sono in grado di cambiare. E non mi parrebbe serio fingere di essere quello che non sono. Se però dovesse essere riscontrato un atteggiamento sgradevole non avrò difficoltà a sospendere nuovamente il blog e in quel caso sarà un addio definitivo.
La politica italiana sembra appartenere a un altro pianeta e i politici che si dimenano sembrano dei piccoli yeti che non meriterebbero nessuna attenzione. Ma quanto a idiozie la sinistra estrema non ha competitors. Pisapia, uomo di lungo corso e di buon senso, ha detto quello che anche un decerebrato affermerebbe: si vince solo se uniti. E la risposta a questa banalissima affermazione è stata una levata di scudi con non troppo velate accuse di compromesso con il nemico. Berlusconi? no. Salvini? no. Meloni? no. Il nemico, il vero nemico  è Renzi. Discettare sulla stupidità di questo atteggiamento al di là delle colpe vere o presunte di Renzi è come aprire un dibattito se due più due fa quattro. Questa colossale stupidità (il cui massimo rappresentante è quel ridicolo rudere di D’Alema) è riuscita persino a resuscitare un morto come Berlusconi e a rendere la destra probabile vincitrice delle prossime elezioni. Cosa diranno dopo avere perso? Abbiamo perso ma siamo stati coerenti come se la coerenza fosse un antidoto alle probabili leggi razziste e liberticide che la destra ha in serbo. Salvo poi, a posteriori, riconoscere che sì forse abbiamo sbagliato, che sì effettivamente avremmo dovuto allearci, che sì Renzi poi non è il male assoluto. E intanto chi in Italia è povero sarà più povero, i sindacati reciteranno la parte delle comparse e l’Italia tornerà a essere lo zimbello di Europa come ai tempi di Berlusconi. E con l’euro come la mettiamo? Etc. Etc. Insomma faremo parte di quel gruppo di nazioni di cui l’europa franco-tedesca vuole sbarazzarsi. Grazie Speranza. D’Alema, Gotor, Bersani e tutta le bella compagnia dei decerebrati politici autoreferenziali cui non importa un fico se non della loro logica solipsistica.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

2 thoughts on “Perdenti o morte – 8 Ottobre 2017

  1. E’ vero che se ci si unisce si ha maggior probabilità di vincere. Resta il fatto che quelli che non vogliono allearsi con Renzi non hanno tutti i torti nemmeno loro: ha perso il referendum (e gli è stato solo bene), ha perso una dopo l’altra una serie di elezioni regionali e comunali, anche in posti dove di solito il PD vinceva, e adesso si è andato a infilare nella faccenda dello ius soli e della legge elettorale. Per lo ius soli è ormai chiaro che nemmeno il PD lo vuole, e ha fatto la mossa solo per ottenere voti. Per la legge elettorale ne sta confezionando una che consentirebbe a Renzi e Berlusconi di governare insieme, in pratica ha ridato ossigeno a uno che sarebbe stato meglio se fosse rimasto senza. Se Renzi facesse sul serio un passo indietro (ma non lo farà, il suo ego da bulletto del Bar Sport glielo impedisce), secondo me l’unione dei partitelli di sinistra si riuscirebbe a fare, e moltissima gente, che non va nemmeno più a votare perché tanto c’è Renzi, magari andrebbe a votare di nuovo.

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...