Spigolature

Fuori! – 6 Settembre 2017

Non profit bannerNon profit banner

 

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Finalmente, finalmente la corte europea ha respinto i ridicoli ricorsi dei paesi fascisti Ungheria e Slovacchia decretando che – guarda caso – hanno gli stessi obblighi nei confronti dell’immigrazione degli altri stati membri della UE. E dietro a Ungheria e Slovacchia ovviamente stanno gli altri due stati fascisti e integralisti di Polonia e Repubblica ceka, i cosiddetti membri del gruppo di Visegrád, una sorta di associazione a delinque per sfruttare i fondi europei e non rispettarne le regole. Bisogna leggere le dichiarazioni di Orbàn, che persino fisicamente assomiglia a un volgare buttafuori, per apprezzare in pieno il grado di protervia di questi paesi. Ora finalmente saranno loro comminate multe salate, rifiutando di pagare le quali potranno essere tagliati i fondi europei di cui hanno bisogno per finanziare il loro sviluppo economico. E se poi – come hanno dichiarato – meglio il taglio dei fondi che accettare “mussulmani” – si porrà – finalmente! – il problema della loro espulsione dalla UE. Perché – non dimentichiamolo – la larga maggioranza delle decisioni europee deve essere assunta all’unanimità conferendo quindi a questi reietti il diritto di veto! Non mi interessa sapere se i trattati vigenti non prevedono l’espulsione: di certo è inconcepibile che si pretenda di fare parte di un organismo di cui si disconoscono le regole. E – ancora una volta finalmente! – anche sulla stampa affiora la parola “espulsione” e – si sa – perché certi concetti vengano assimilati è necessaria una lenta persuasione dell’opinione pubblica. Non sarà a breve né facile ma di certo è un obiettivo irrinunciabile: fuori dalla UE una volta per tutte e sarà interessante vedere se alla fine rientreranno nell’orbita russa!
Piccola aggiunta: leggere l’articolo di Paolo Mieli sul Corriere di oggi sul cupi dissolvi della sinistra MDP. Dice quanto ho scritto ripetutamente e quanto tutti i sinceri democratici pensano. Questi figuri sono pronti a consegnare la Sicilia e l’italia alla destra solo per far dispetto a Renzi. E la vecchia frase “… per far dispetto alla moglie”  è quanto mai attuale. Ma cosa c’è nel cervello di questi idioti? L’orgasmo degli “sconfitti ma puri”, una  malattia endemica della sinistra italiana che nel frazionismo trova la sua ragion d’essere. Amen.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

2 thoughts on “Fuori! – 6 Settembre 2017

  1. Sandra Festi ha detto:

    Bellissimo questo “bertoldo” di cui condivido tutto.
    Aggiungo che sulla e-posta di oggi mi è arrivato il programma degli incontri con scrittori stranieri che verranno a parlare alla casa dei pensieri alla Festa dell’ Unità di Bologna. Tutti gli incontri sono nteressanti, ma soprattutto gradisco il fatto che l’ attenzione della Festa si orienti su un obiettivo culturale.

    Mi piace

  2. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Temo non sia il caso di cantare vittoria. Il “caso” non è ancora chiuso e la risoluzione si riferisce solamente ad una piccola parte dei richiedenti asilo che sono stati già riconosciuti tali nei Paesi di sbarco ( che hanno concluso l’ intero iter, quindi). Se si da un’ occhiata ai numeri l’ entusiasmo si sgonfia subito.
    Dato che non credo all’ “egoismo” di interi Paesi – moto dell’ animo che si riferisce alle singole persone – posso pensare che il rifiuto dell’ accoglienza da parte del gruppo di Visegrad oltre che da motivi di propaganda politica sia giustificato anche dalla storia. Non solo quella della recente uscita dalla dittatura comunista ma anche quella più lontana – e certamente più feroce – del dominio ottomano di quei luoghi.
    Dominio che si è protratto per secoli, con “colpe” sanguinosissime da parte degli occupanti ma di cui, strumentalmente, nessuno parla più.
    I “cattivi”, gli invasori, i conquistatori, dobbiamo apparire solo noi Occidentali, ora e sempre.
    Ma intanto andiamo, cattolicamente, in pio pellegrinaggio al santuario di San Giacomo di Compostela. Santiago “matamoros” ( chiedersi cosa significa…)

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...