Spigolature

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
È veramente interessante confrontare le conseguenze del referendum sulla Brexit in UK e quello italiano del dicembre scorso. Quello italiano è per molti versi passato in giudicato mentre quello inglese del Giugno 2016 infuoca costantemente tutti i dibattiti, anche quelli privati e addirittura famigliari, ovviamente per le conseguenze quotidiane di lunghissimo periodo. Puó sembrare incredibile ma sulla Brexit si sono sfasciati matrimoni e addirittura in certi casi vi è un tacito consenso a non affrontare il discorso per evitare guai. Nella mia piccola esperienza con amici inglesi ho potuto personalmente sperimentare quanto l’argomento tocchi tasti sensibili e come si tratti sempre di fuoco sotto la cenere pronto ad avvampare alla prima occasione. La mia impressione è che nelle classi acculturate, anche quelle che hanno votato brexit, vi sia ormai una sorta di tacito consenso che non vi sarà “hard brexit”: in molti poi ritengono che di fatto non vi sarà di fatto brexit alcuna. Questo non per un “contro-referendum” (peraltro sempre possibile) ma perchè 40 anni di legislazione “europe oriented” sono praticamente impossibili da cancellare. L’argomento brexit, comunque, riporta ancora alla luce il problema della qualità del voto e dei votanti inconsapevoli e che già oggi in larga parte sono sorpresi e delusi di quanto sta accadendo, ad esempio la svalutazione della sterlina. Sono quella maggioranza che ha votato con il paraocchi, illusa dai pifferai che promettevano un ipotetico ritorno dell’età dell’oro e che solo per il loro egoistico tornaconto personale hanno portato l’UK in una situazione di fatto insostenibile. Tralascio ogni commento sul referendum italiano (e sui pifferai locali) visto qui come un fatto secondario, a molti ignoto, e dal risultato considerato risibile, prodotto da una nazione risibile. Le previsioni degli esperti dicono che se si volesse veramente adeguare la legislazione inglese occorrerebbero almeno 20 anni di complesse procedure legali, un tempo biblico, nel corso del quale gli attuali politici sarebbero solo un vago ricordo: di fatto gli unici che veramente traggono profitto dalla brexit sono gll studi legali che stando così le cose avranno lavoro garantito per i summenzionati 20 anni. Il dibattito sulla qualità e la consapevolezza dei votanti, comunque, è un tabú che impedisce persino di discuterne in termini astratti se non si vuole essere tacciati apoditticamente di fascismo. Ma – in piccolo – assomglia al dibattito sui vaccini e sulle bufale che lo contraddistinguono: alla fine qualcuno decide per il bene comune. Nel caso politico, non sarebbe meglio avere il coraggio di discuterne senza aprioristici anatemi?
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci

Brexit – 17 Agosto 2017

Citazione

One thought on “Brexit – 17 Agosto 2017

  1. Roberto Barilli ha detto:

    “Il dibattito sulla qualità e la consapevolezza dei votanti, comunque, è un tabú che impedisce persino di discuterne in termini astratti se non si vuole essere tacciati apoditticamente di fascismo”
    Considerazione molto interessante che si incrocia con l’esistenza dei social.
    Strumenti che in se non hanno niente di riprovevole, questo è sicuro anche se personalmente me ne sto alla larga, ma che purtroppo aiutano a tirare fuori il peggio che tutti noi possediamo in un delirio incontrollato se adeguatamente sollecitato.
    Ne bastano pochi, di sollecitatori, per raccogliere ingenti messi.
    Votazioni comprese.

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...