Spigolature

Rousseau – 5 Agosto 2017

Non profit bannerNon profit banner

 

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Piattaforma  pentastellata Rousseau: ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere davanti al dilettantismo di Casaleggio & Co. Un paradigma del dilettantismo generale dei pentastellati. Se quanto riportato dalla stampa corrisponde a verità le protezioni messe in atto sarebbero costate una bocciatura a uno studente di informatica del primo anno di università. Che dire di tutto questo? Il dilettantismo „au pouvoir“? In fondo se gli elettori grillini non fossero dei decerebrati senza speranza questo avrebbe dovuto aprire loro gli occhi ma ogni prova è considerata un’offesa, un complotto ai loro danni, una macchinazione degli odiati „piddini o pidioti“.  Eppure chiunque abbia un minimo (non tanto, un minimo) di sale in zucca avrebbe capito da lungo tempo che le elezioni in linea sono una patetica, drammatica farsa, nella quale i risultati sono modificati secondo gli interessi del capo. Ora sarebbe interessante sapere cosa succederà alla prossima „elezione“. Se gli hackers entreranno in azione in modo serio potrebbe darsi che il candidato premier risulti Renzi, il presidente della repubblica Giovanni Neri e il ministro degli esteri Belen Rodriguez. Sarebbe un risultato eccezionale, non fosse altro che per potere una volta tanto ridere anzichè piangere. La realtà è che purtroppo alla ragione si è sostituita una sorta di religione con tanto di santi e di diavoli dove la valutazione critica è sentita come un orpello di cui disfarsi al più presto. Salvo poi aprire in ritardo gli occhi e affidarsi a un nuovo santone che prometta a tutti di volare anche senza le ali. Che importa se non è vero? basta avere un qualsiasi credo per sopravvivere!
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

5 thoughts on “Rousseau – 5 Agosto 2017

  1. Roberto Barilli ha detto:

    Santo commento, il Suo sulla Rousseau e dintorni.
    Lei la definisce religione io la definisco integralismo ma siamo sempre lì: roba da creduloni!
    Scusi la digressione su una vecchia questione: ho attivato un abbonamento on line-prova al Corrieree sono molto soddisfatto di averlo fatto e lo renderò permanente.
    Anche se la grafica (e alcune funzionalità……) lascia a desiderare……: ho segnalato la cosa senza grandi speranze…..
    In ogni caso un discreto ‘salto’ (in meglio) rispetto a Repubblica!

    Mi piace

  2. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    E se fosse un tranello come con Roma?
    Paese allo sbando, PD che fa di tutto per perdere ( vedi l’ insistenza sullo ius soli…) per lasciare la patata bollente ai 5 stelle e fare in modo che si suicidino per poi tornare alla grande fidando sul fatto che gli Italiani hanno la memoria corta ?

    A pensar male… ecc… ecc…
    Avevo “pensato male” anche quando pronosticai un intervento armato in Libia – per salvare migranti, “aiutare”, ecc… noi siamo sempre solo buoni… – ed i fatti mi hanno dato ragione.
    Chissà.
    Per intanto i problemi degli Italiani sono spariti: tutti alle Maldive. Oggi la città era strapiena di … ectoplasmi, a quanto pare…

    Mi piace

  3. Roberto Barilli ha detto:

    con tutto il rispetto “a pensar male ecc ecc” sarà anche prudente ma di sicuro si vive malaccio, sempre sul chi vive e nel sospetto che dietro qualsiasi cosa ci sia sempre un tornaconto, ovviamente losco.
    Quanto al PD ‘che fa tutto per perdere’ una domanda alla gentile e battagliera compagna di Blog: cosa suggerirebbe alle alte sfere per ‘non perdere’.
    Capisco che è una domanda da un milione di dollari ma se venisse fuori una buona idea alla fine gioverebbe a tutti, grillini compresi, stando alle conclusioni del commento!
    Infine ‘l’intervento armato in Libia’ che, strettamente parlando, non c’è da parte di nessuno.
    C’è solamente il tentativo di contenere il business dei trafficanti di quei disperati cui alcune ong, segnatamente quella di Berlino, prestano forse involontariamente e forse no, aiuto. Finanziata, guarda chi si rivede!, anche da George Soros. Ma si, proprio quello della ‘rivoluzione arancione’, con tutte quelle belle attrezzature e vestiari del colore che i nostri operai che fanno manutenzione nelle strade, in modo che siano ben visibili a tutti!
    Infine, pur apprezzando enormemente Graziato Del Rio, sto decisamente dalla parte della politica seguita dal Ministro dell’Interno. Componenti cattolico-progressiste permettendo: va bene anzi benissimo la comprensione dei migranti (che bisogna ‘anche’ fare di tutto per aiutarli a casa loro, Matteo Renzi dixit…..) ma il contatto con la realtà non deve essere perduto di vista.

    Mi piace

  4. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Non si vive affatto male, gentile Barilli, semplicemente si cerca di chiamare le cose con il proprio nome, esercizio che – da molti anni – ci è vietato.
    Ovviamente le “guerre”, come ho già scritto altrove, non si fanno più con tanto di dichiarazione, ritiro della diplomazia, bombardamenti a tappeto: ora si chiamano peacekeeping, aiutare i bambini, proteggere i civili … e ne sappiamo poco o nulla.
    Ho sempre avuto moltissime remore riguardo le multinazionali della carità che spostano milioni di euro ed hanno, nei Consigli Direttivi, soprattutto Banche e “Filantropi” miliardari. Pretendono di avere “negli occhi l’ onestà” di cantarsela e suonarsela ma nei fatti sono privatizzazione di servizi – in Patria – e strumenti di pressione politica – all’ estero . Ovviamente è solo una mia opinione, che però ha trovato anche una recentissima conferma nel negarsi – da parte delle stesse – a più stretti controlli di polizia. Ovviamente in nome del “loro statuto” che vorrebbero prevalesse sulle direttive degli Stati ospiti.
    Ora c’è un fuggi fuggi generale, dato anche ( e soprattutto) dal paventato calo delle donazioni e da una perdita di credibilità nei confronti dell’ opinione pubblica. Io penso che tale calo di donazioni ( tipo 8×1000, 5×1000) e il crescere del malumore popolare abbia portato anche all’ improvviso voltafaccia delle Gerarchie cattoliche.
    Purtroppo per “rimediare” una famosa ONG ha ricominciato a far programmare in TV quel vergognoso spot con primissimi piani di bambini morenti ( nessun Garante della privacy per loro? I “poveri negretti” possono essere impunemente trattati in questo modo?) che fortunatamente da qualche tempo non vedevamo più.
    Cosa non si fa per un SMS!

    Mi piace

  5. Roberto Barilli ha detto:

    un commento condivisibile, quello della signora Marcucci che arricchirei in questo modo: la sterzata (molto opportuna …) della Chiesa forse è dovuta ‘anche’ al rischio di ritrovarsi con un governo di destra (grillino-leghista) alla prox legislatura.
    E siamo sempre lì: aiutare i migranti a casa loro, di renziana memoria: cosa c’era di tanto orribile non si sa.

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...