Spigolature, Uncategorized

Leggerezza – 14 Luglio 2017

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Un amico lettore mi rimprovera cortesemente di avere abbandonato quello stile un po’ scherzoso che caratterizzava i primi posts di questo blog per uno stile più cupo e barricadero che fa rimpiangere il passato. Una constatazione assolutamente corretta che riflette probabilmente il mio stato d’animo nei confronti di una situazione complessiva che mi pare ogni giorno più cupa. Non trovo molti argomenti su cui fare scorrere lievemente la penna e la controprova è che anche “lo mio autore” Serra ha da tempo appesantito i suoi interventi su Repubblica, un segno dei tempi. Leggo i giornali e ogni giorno di più mi pare che vi sia una rincorsa allo scoop di un giorno su un argomento che sarà abbandonato il giorno successivo. Un parlamento di sciamannati alla Corsaro che mi ricorda quello della mortadella offerta il giorno della caduta di Prodi composto da molti figuri cui spesso mi vergognerei a stringere la mano. Una sinistra infettata inesorabilmente dal virus della scissione (adesso Orlando minaccia una nuova formazione, prevedibile per l’incapacità di accettare i risultati di una elezione democratica del segretario), una società votata unicamente all’edonismo del denaro, un sindacato che farebbe la sua bella figura in un museo degli orrori (la nuova grande battaglia culturale è quella contro la pensione a 67 anni – un limite per il sottoscritto assolutamente insufficiente visto l’aumento delle aspettative di vita), una politica internazionale caratterizzata da bisonti alla Trump che però è omaggiato in pompa magna da quel Macron, celebrato come il nuovo liberal, che per prima cosa  ha sbattuto la porta in faccia allItalia sui migranti. etc. Naturalmente non mancano le macchiette alla Scilipoti e ai Razzi (come festeggerà in parlamento il raggiungimento del vitalizio, sua unica ragione di vita oltre all’amicizia con il dittatore coreano?) ma non sono sufficienti a stimolare il rialzo degli angoli della bocca. Come mi ha scritto un lettore un minimo di “verve” umoristica mi è rimasta solo nel blog Kurvenal in occasione di alcuni concerti. Che voglia dire qualcosa? O forse è il caso di chiudere Bertoldo?
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. I commenti sono sempre accettati a meno che non contengano frasi ingiuriose o inaccettabili ma il fatto che siano accettati non significa affatto che riflettano la mia opinione.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

8 thoughts on “Leggerezza – 14 Luglio 2017

  1. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Ci sarà pure una qualche ragione per la quale tutti i nostri partners ( europei o meno) non ci prendono sul serio – salvo quando “si serve a qualcosa”, vedi US – e continuano a considerarci il Paese che “chiagne e fotte” ( mi si perdoni la volgarità…)!
    Va bene che siamo i “più buoni”, ma qualche dubbio, mai?

    A proposito di “italica bontà”: da tempo, e più che mai in questi ultimi giorni, sento odore di “un nostro intervento umanitario in Libia” cioè di guerra. Ovviamente la si chiamerà diversamente: si tratterà di stabilizzare il Paese, aiutare i bambini, fermare il traffico di schiavi ( finalmente anche il PD se ne accorto, meglio tardi che mai…), cooperare, “aiutarli a casa loro”, ecc… ecc… Noi siamo buoni e quindi il colonialismo – sebbene in forma diversa – non ci appartiene (più): facciamo tutto per “solidarietà umana”. Qualcuno, evidentemente, è ancora disposto a crederci.
    In realtà abbiamo troppi interessi in quel Paese per abbandonarlo alla concorrenza.

    Mi piace

  2. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Ovviamente non lo spero ma lo temo, in fondo in Medio Oriente ci siamo già anche se – opportunamente – non se ne parla mai. E continuiamo ad armarci ( se ne parla ancora meno).
    Ovviamente, armati di tutto punto, “salviamo i bambini”: chi spara ed è “cattivo” sono sempre gli altri … Come sempre noi siamo “With God on our side”, giusto per citare un recente Nobel…

    Mi piace

    • Roberto Barilli ha detto:

      Mmh….”….. fermare il traffico di schiavi, finalmente anche il PD se ne accorto, meglio tardi che mai…”
      Ah….., e chi sarebbero tutti gli altri che se ne sono accorti prima del solito PD che, arriva sempre dopo?
      Che so, Grillo quando se ne è accorto, sempre che se sia accorto?
      E Salvini se ne è accorto?
      Pisapia se ne è accorto e, nel caso, quando?
      Insomma chi se ne è accorto prima del PD, così si finisce prima l’elenco di chi se ne sarebbe accorto prima del PD?
      Una lettura molto originale della faccenda!
      Quanto ‘interventi umanitari cioè di guerra in Libia’ io veramente ho letto solo di incontri di Minniti&C con Serrai per organizzare aiuti agli amministratori locali ((Sindaci, o come si chiamano laggiù…..) per modernizzare le strutture con pagamento in petrolio (ma questo lo presumo io perché logico….) e non solo per addestrare/modernizzare la loro Guardia Costiera.
      Forse, la signora Marcucci ed io, leggiamo giornali diversi😳……..

      Mi piace

  3. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    I “sindaci” in realtà sono i capitribù. Però chiamarli “sindaci”, vuoi mettere.
    Non so, certamente il signor Barilli ed io attingiamo a fonti diverse – per quanto mi riguarda mi tengo informata sui nostri armamenti e sulla nostra politica estera, impiego delle nostre truppe compreso: forse per “inclinazione famigliare” – e la mia è solo una, diciamo così, sensazione… Che ovviamente spero sbagliata, sbagliatissima.
    Ma gli interessi che abbiamo in Libia sono tanti… E al “buon cuore” degli Stati non ho mai creduto: non è contemplato dalla storia. La nostra, poi, meno che mai.

    Mi piace

  4. Roberto Barilli ha detto:

    La signora Marcucci ed io ci informiamo sugli stessi media, grosso modo…., ma ne ricaviamo conclusioni leggermente diverse.
    Prendiamo il caso degli amministratori delle comunità locali, che io ho definito ‘sindaci’ perché era quanto riportato sul pezzo che descriveva l’incontro libico di Minniti per fornire loro tecnologie (si presume informatiche e non) + corsi per usarle.
    La signora Marcucci li chiama capi tribù.
    Magari va bene lo stesso se alla fine questi svolgono funzioni analoghe, fatte le debite proporzioni, al lavoro di organizzare in modo meno arcaico la vita di quegli abitanti.
    Che dalle nostre parti, fatte le solite debite proporzioni, svolgono i Sindaci.
    Perchè poi cogliere costantemente il lato peggiore delle cose?
    Mah…….

    Mi piace

      • Roberto Barilli ha detto:

        Quanto poi al ‘buon cuore degli Stati’ sono d’accordissimo con la signora Marcucci (e anche con il prof.Giovanni Neri, benchè sul punto non abbia avuto modo di esprimersi ……😀…): non esiste, da che mondo é mondo è sempre stato così ed è giusto che lo sia.
        E accomuna tutti gli Stati, forse con una lieve eccezione costituita dalla SCV che per ‘statuto’ parrebbe avere il compito di praticarlo e in parecchie sue componenti lo pratica effettivamente.

        Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...