Spigolature, Uncategorized

Historia.. – 8 Luglio 2017

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Negli anni 36-39 dello scorso secolo le “potenze” europee lasciarono che Hitler violasse gli accordi di Versailles, si riarmasse, obbligasse l’Austria all’Anschluss, invadesse i Sudeti e la Cecoslovacchia (con il cagnolino italiano che si accodava scodinzolando convinto di potere raccogliere le briciole della razzia), sia perché ancora stanche per le conseguenze della prima guerra mondiale sia perché speravano che costituisse un argine alla peste comunista.  Salvo poi rimanere allochiti davanti al patto Ribbentrop-Molotov e convincersi che non esisteva altra via che una seconda guerra con tutte le conseguenze che tutti noi conosciamo. Adesso è il dittatorello dai capelli improbabili che incute paura, perché le stesse potenze che speravano di utilizzarlo in funzione anti USA (Russia prima e Cina oggi) si accorgono che è nato un mostro non più controllabile o meglio controllabile (basterebbe che la Cina smettesse di fornire beni e tecnologia per un collasso immediato del regime) ma con risultati disastrosi per la penisola indocinese (esodo biblico verso la Cina). Insomma la situazione è fuori controllo e l’idolo di Razzi si sente libero di fare il bello e cattivo tempo con la rabbia impotente degli USA. Per qualche missile convenzionale sul terreno cubano Kennedy negli anni ’60 minacciò una guerra tradizionale con la Russia ma ora il problema è nucleare. Ma la tecnologia per gli sviluppi delle bombe e dei missili Pyongyang dove la prende? Non risulta che la Corea del Nord abbia, per esempio, capacità di produrre microchip, indispensabili per il controllo e le telecomunicazioni. E i combustibili per i missili? Insomma la Cina da una lato finge di volere ridurre alla ragione l’oscuro regime ma sottobanco (come altri paesi) fornisce proprio quei materiali che servono all’industria bellica del regime. Ma la domanda è: come finirà? E con un personaggio altrettanto fuori controllo come Trump cosa potrà accadere? Una catastrofe nucleare non è più solo un incubo notturno…
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
    NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

5 thoughts on “Historia.. – 8 Luglio 2017

  1. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Nulla di nuovo sotto il sole… La Cina è un colosso e fa i propri interessi, esattamente come fanno tutti. Poi c’è chi può e chi non può. Se poi pensiamo quanta parte del debito estero degli US controlla…
    Comunque penso che Trump si troverà presto inguaiato, in patria. Comunque la si pensi nei suoi confronti, non era “previsto”: la grande finanza votava Clinton ( hanno sbagliato candidato, non tanto perchè ormai gli US sono diventati una monarchia – comandano le dinastie – quanto perchè Hillary è una donna e neppure molto simpatica: la “grande” America del Nord non è poi tanto evoluta in quanto a femminismo…) e presto un simil-Clinton sarà. La politica di “destra” si fa con governi di “sinistra”, diceva l’ Avvocato, e così è dovunque.
    Il Presidente US non ha poi grandi poteri – pochi in confronto a quello francese – ed è più scena che altro, non a caso gli attori sono molto gettonati : uno dei prossimi sarà il bel Clooney?
    I veri poteri stanno altrove e la Corea del Nord è un moscerino che può essere schiacciato in qualsivoglia momento non servisse più.
    (Giusto per verità storica, gli US hanno fatto affari con Hitler fino a guerra già dichiarata: era considerato un’ ottima pedina nei confronti della “rossa” URSS, anche se, a guerra finita, è stato dipinto come il “pazzo” isolato dal resto del “mondo buono” nato chissà dove e chissà come ed il nostro Mussolini una sorta di minorato mentale succubo del demonio teutonico, mentre al contrario era Hitler ad essersi ispirato al fascismo: Mussolini al potere dal ’22, Hitler dal ’33)

    Mi piace

    • Roberto Barilli ha detto:

      Il commento del prof. Neri e la ricostruzione della signora Marcucci mi trovano parecchie d’accordo sul tema.
      Di mio ci aggiungo una nota scherzosa: se George (Clooney) diventasse Presidente per me sarebbe il massimo tanto lo apprezzo come attore e anche come uomo per il suo impegno sociale, consorte compresa.
      Venendo a argomenti seri, invece, è vero che il mentore di A.Hitler fu Mussolini ma la cosa finì presto, sul “campo” si potrebbe dire.
      E mentre in Germania la storia assunse i toni della tragedia in Italia finì in farsa (e mezzo milione di morti…) compresa la vergognosa fuga del Nostro travestito da soldato tedesco finita poi come si sa, con la 24’ore piena di documenti da passare agli inglesi proprio come in un copione di film di serie B.
      Diciamo un finale che fa il paio con la precedente fuga del Re a Brindisi con arredi e argenteria al seguito.
      Ho persino il sospetto che in Europa qualcuno giudichi ancora il nostro Paese alla luce di quei fatti poco commendevoli e che non sono stati abbastanza spiegati ai nostri concittadini se è vero come è vero che ancora tanti hanno nostalgia del regime fascista.
      Per finire, nessuno ha certo simpatia per quel mostro di Hitler, è chiaro e lo voglio sottolineare tre volte ma almeno la sua fine fisica si è svolta con una certa dignità.

      Mi piace

  2. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Mio padre ha fatto carriera militare ed era un ufficiale degli Alpini che si è fatto la I Guerra Mondiale come capitano ventenne sui monti del Friuli Venezia Giulia, con tanto di muli. Ovviamente ha combattuto anche la II.
    Mia madre mi ha sempre raccontato – era molto più giovane di lui – che l’ unica volta che lo ha visto piangere è stato per la rabbia in occasione della fuga del Re a Brindisi. Rabbia e rimpianto per i tanti sacrifici ed i tanti compagni morti (anche un fratello, mio zio) per un tale imbecille che ha disonorato l’ intera nazione.
    Si è sempre battuto affinchè nessun Savoia rimettesse piede sul suolo italico dopo un simile vile tradimento della memoria di milioni di morti e feriti, di tante famiglie distrutte in nome dell’ “onore della patria” in tal modo calpestato da chi ne avrebbe dovuto essere il primo garante. Purtroppo, però…

    Mi piace

    • Roberto Barilli ha detto:

      Già…… poi vediamo sugli schermi un ridanciano e gaudente nipotino (proprio come la ‘ nipotina ‘ del mascellone….) Savoia che fa fremere i cuori delle lettrici di ‘Chi’, ovviamente, il think tank delle signore
      -bene forzaitaliote.
      Il settimanale spazzatura dell’ex presidente del Consiglio.
      Una parte dei nostri concittadini è messa così!

      Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...