Spigolature, Uncategorized

Sinistra senza speranza – 21 Giugno 2017

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Non posso che ringraziare il collega Francsco Santarelli che mi ha informato sull’intervento storico del ridicolmente tragico Tommaso (o Tomaso come alcuni giornali scrivono) Montanari. I giornali tedeschi hanno colpevolmente trascurato un discorso che rimarrà nella storia e che sarà oggetto di esegesi e analisi nel prossimo e lontano futuro. Ma sarà anche oggetto di studio da parte degli psicanalisti come esempio di autodafé di una sinistra che raggiunge l’orgasmo solo quando sonoramente perdente e sconfitta. Quale è stato l’ultimo grande succsso? La santa alleanza con i pentastellati e la lega nell’affossare il referendum, insieme ad alcuni rottami di un passato senza speranza come Zagrebelsky, D’Alema & Company i quali non ne hanno infilata una e oggi spianano la strada a una destra fascista, reazionaria e populista. Ma loro, loro sí che sono “duri e puri” e assomigliano a coloro che godono di piaceri solipsistici mentre gli altri fanno man bassa di ragazze. Sono questi gli equivalenti – mutatis mutandis – dei pifferai alla Grillo, i quali non possono non sapere – a meno che non sia necessario per loro chiamare una ambulanza psichiatrica – che mai avranno un seguito, che mai, neppure lontanamente, il paradiso socialista che immaginano potrà avere qualche chance. Quindi sono questi gli “inutili idioti” su cui contano Salvini e gli altri camerati per la presa del potere. (E vorrei vedere quella pasionaria napoletana che ha aggredito Gotor per avere nominato Pisapia!). Insomma da un lato abbiamo un destra che sa come parlare alla pancia degli elettori più sprovveduti e dall’altra un manipolo di pseudointellettuali, magari stupidamente rancorosi come D’Alema, che per puro  narcisismo discettano (senza crederci neppure loro) di un radioso futuro socialista. Qualcuno vuole aiutarmi per dare loro l’epiteto più appropriato?
PE Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

14 thoughts on “Sinistra senza speranza – 21 Giugno 2017

  1. Sandra Festi ha detto:

    Io li considero intellettuali, uomini di cultura, che quando escono dal seminato e pretendono parlare di politica diventano dei perfetti cretini.

    Mi piace

    • Grazie ma vorrei precisare che VOLUTAMENTE questo blog usa espressioni non ripulite, di cui sono sicuramente capace, ma che non sono nel suo spirito. Questo blog è una sorta di conversazione “free running” come si avrebbe a voce e non per iscritto. Di discettazioni limate e levigate ne abbiamo anche troppe e forse quel poco di successo che ha il blog è anche dovuto al fatto che da qualche parte c’è qualcuno che non ha timore di dire per iscritto cose che normalmente non si dicono. E’ forse la stessa ragione per la quale il suo fratello maggiore “Kurvenal” ha un certo successo per le recensioni musicali. Cordialmente

      Mi piace

  2. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Insomma, pare che l’ invettiva sia una malattia da WEB piuttosto infettiva. Anche coloro che un tempo la stigmatizzavano, prima o poi ci cascano ( e aumentano i followers, generalmente…)

    Mi piace

  3. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Provi un po’ a rileggere i suoi ultimi post… Diciamo che non si discostano molto .- in quanto ad insulti – da quelli grillini…
    Tutto lecito, ovviamente, però… non è un bel leggere…

    Mi piace

    • Li ho riletti ma non ho trovato insulti (se non in un caso, quello dello ius soli, ma ero esasperato). Non vorrei che passassero per insulti opinioni espresse senza mezzi termini, come è nello spirito del blog. Potrebbe cortesemente segnalarmi – ad esempio – gli insulti presenti nel post sulla maturità? Di certo debbo avere colpito di molto la sua sensibilità se mi accomuna ai grillini. Questo è per me un insulto terribile. Ma per politica del blog accetto opinioni e giudizi anche sferzanti. Ma forse sto perdendo un’assidua lettrice?

      Mi piace

  4. Roberto Barilli ha detto:

    Insulti non ce ne sono stati proprio, piuttosto espressioni ‘non ripulite’ che colgono perfettamente lo spirito di questo Blog e anche la personalità del suo estensore.
    È chiaro che il prof. Giovanni Neri è perfettamente in grado di scrivere in maniera ‘colta’, diciamo cosí, ma in quel modo questo Blog diventerebbe un esercizio di bella scrittura quasi fine a se stesso come del resto qualche commento ha già messo in evidenza.
    Personalmente amo ritrovare la bella scrittura, sempre piacevolissima!, in qualche libro.
    Ecco perchè mi ritrovo ancora una volta a concordare con il prof. che questo Blog va benissimo cosí, con la sua bella, franca e sempre intelleggibile chiarezza.

    Mi piace

  5. Roberto Barilli ha detto:

    Se vuole proprio ….. ma non ce ne sarebbe bisogno!
    Senza nessunissima offesa alla signora Maria Cristina Marcucci, che stimo sinceramente, qualche suo commento scritto in un italiano impeccabile è comparso talvolta ma era un pochino avulso dal contesto.
    Faccio un esempio: all’ultimo raduno del mio BMW MotoClub con cena diciamo cosí ‘sociale’ si sono presentate due belle accompagnatrici (mogli/fidanzate/compagne) di Soci in abito lungo.
    Niente da dire, belle donne che ci tenevano a esibirsi e difatti gli sguardi dei presenti lo confermavano eccome ma ……. erano fuori contesto con tutto quello che segue.
    Per quanto mi riguarda (ma secondo me non ero il solo a pensarla cosí…..) fossi stato il partner di una di queste avrei cercato di impedire una mise del genere….. magari sarà successo ma si vede che alla fine non c’è stato niente da fare: ha prevalso il tanto amato esibizionismo femminile tanto amato, è chiaro, anche dall’altra metà del cielo!

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...