Spigolature, Uncategorized

Boris Johnson and Co. – 15 Maggio 2017

  1. Non profit bannerNon profit banner
Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Chi abbia avuto l’occasione di assistere al dibattito televisivo sulla BBC che precedette l’infausto referendum voluto da Cameron (una vera volpe della politica internazionale…) ricorderà di certo le bugie che furono propinate da Boris Johnson alla solita audience di bassa cultura che le ha bevute come ora colato (mentre quelli furbi e avvertiti sapevano come speculare sulla cosa..). E il fatto che in 10 mesi l’economia inglese non sia crollata non vuol dire assolutamente nulla: gli effetti si potranno sentire solo nel corso di qualche anno. Per fare un esempio di cui sono diretto spettatore, le università inglesi hanno sempre ricevuto sostanziosissimi finanziamenti da Bruxelles: dove andranno a trovarli? Ma il fenomeno (che assomiglia a quello della Vandea per la rivoluzione francese – se mi è concesso un paragone storico) è sempre quello dell’atteggiamento (e del voto) degli strati della popolazione meno colti e  avvertiti: per un fenomeno che meriterebbe un commento da parte di Karl Marx sono i più conservatori, reazionari e xenofobi. In UK sono state le contee delle Midlands che hanno pesato, nel caso di Trump gli stati come l’Ohio e nelle elezioni francesi hanno votato per l’impresentabile Le Pen gli strati operai della popolazione. In Italia è fuori di dubbio che figuri come Salvini pescano in questa zona della società. Insomma è a quel settore che si deve il “voto di pancia” e la cosa meriterebbe un’analisi approfondita in termini sociologici e – apro ancora una volta l’ombrello per la pioggia di critiche – una seria riflessione su cosa significhi oggi democrazia. Io non credo che questi elettori non abbiano diritto di voto – ci mancherebbe! – ma il problema è sapere se sanno per cosa votano e su questo ho dei serissimi dubbi. In altre parole ho la fortissima convinzione che non abbiano alcuna visione di quello che il loro voto nel medio e lungo periodo significhi, pronti quindi a cambiare bandiera non appena gli effetti si fanno sentire. D’altronde cosa ci si può aspettare da una società che vive in attesa di cosa dirà una furbissima “fashion blogger” o della partita di calcio o di Romina Power o …
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Per avere un’idea della modestia della politica italiana e dei nostri (ahimé – si pensi al “senatore” Razzi…) rappresentanti in parlamento e non, basterebbe vedere come i giornali si riempiano di polemiche sull'”affaire” banca Etruria e la dichiarazione della Serracchiani. Ora è del tutto evidente che a fronte degli enormi problemi che pongono disoccupazione, crescita economica insufficiente, vaccinazioni etc. etc. stiamo parlando – di fatto – di nulla. Eppure si susseguono prese di posizioni, articoli sui giornali, dichiarazioni e smentite in un balletto indegno di una nazione seria. E che un giornalista, un tempo serio, incattivito per l’insuccesso del suo Ballarò, ora sfoghi la sua rabbia contro Renzi utilizzando la scusa di banca Etruria (v. Repubblica odierna), senza che il suo direttore muova un dito (come ci manca Ezio Mauro!) è il segno di un inarrestabile degrado. Naturalmente ogni parte politica utilizza singole frasi come arieti contro gli avversari sapendo che esiste un intero popolo di pecoroni pronti a considerarle la prova provata di malversazioni, razzismo e ogni altra nefandezza. E intanto l’economia italiana rimane nei fanalini di coda della ripresa europea con un premier costantemente sull’orlo della crisi e un presidente della repubblica di cui il minimo che si può dire è che ha uno spessore corrispondente all’eloquio lamentoso che lo contraddistingue. Ora c’è luce in fondo al tunnel? No, è la mia sensazione e il “nuovo che avanza” rappresentato dai grillini fa persino rimpiangere i partiti della prima repubblica. Penso che se oggi avessimo in Italia un fenomeno come quello delle BR, sconfitto solo dall’alleanza fra i due maggiori partiti nati dalla resistenza, saremmo in una situazione senza via d’uscita. Pessimismo? No realismo.
 PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Spigolature, Uncategorized

In-Fedeli – 12 Maggio 2017

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Avere un ministro (una ministra, pardon) dell’università che nell’università da studentessa non ha mai messo piede e che ha millantato una laurea mai ottenuta senza dovere pagare pegno (si confronti con il caso zu Guttemberg in Germania…) è un tragicomico paradosso tutto italiano. Altrettanto paradossale è anche il fatto che pure il ministro (la ministra, pardon) della salute non ha una laurea. Sia chiaro: avere una laurea – per essere competenti – è condizione per lo più sufficiente ma non necessaria, ricordando ad esempio che nel Regno Unito la laurea non ha valore legale ma solo culturale. Ci sono quindi in questa ottica belle differenze fra le due ministre: competente la Lorenzin, incompetente la fulva Fedeli. Adesso le due signore litigano su un argomento di primaria importanza: la vaccinazione obbligatoria per i bambini in età scolare. Dopo le allarmanti statistiche su alcune malattie che si ritenevano debellate, come il morbillo, finalmente l’argomento è stato affrontato dal ministero della salute ma ecco che l’improvvida ministra dell’istruzione ferma la procedura in nome – audite audite – del diritto allo studio. Quindi per questa signora il diritto allo studio coincide con il diritto a lasciare ammalare i figli (peggio per quei genitori decerebrati antivax, preda delle bufale dei social media, anche se lo stato avrebbe il dovere primario di tutelare in ogni modo la salute di tutti e in particolare i minori e più debole) e soprattutto a fare ammalare gli altri (e questo è intollerabile). Per la ministra dell’istruzione insomma il diritto allo studio è il diritto a trasformarsi in “untori” di manzoniana memoria. Un’impostazione oscurantista che dimostra l’inadeguatezza di un ministro (una ministra, pardon) che fa persino rimpiangere – quanto a ridicola incompetenza – la famigerata Bono Parrino e che come lei è destinata a finire nel dimenticatoio della storia governativa se non per il tragico ridicolo di cui si è coperta. Nel paese degli azzeccagarbugli o autodichiaratisi competenti “fai da te” ci mancava proprio una ministra inadeguata per un atteggiamento così bislacco che, dopo il pasticcio della legittima difesa e l'”affaire” Boschi Unicredito, aumenta l’instabilità di un governo sempre più in precario equilibrio. Ombrello aperto…
 PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature, Uncategorized

La querela – 10 Maggio 2017

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Non passa giorno in cui roboanti rivelazioni di scandali non riempiano i titoli dei giornali (bisogna pur vendere, o no?) e immancabilmente i presunti colpevoli minacciano querela. La querela è una sorta di assoluzione preventiva, il tentativo di dimostrare l’infondatezza delle accuse, una minaccia che molto spesso non è seguita da alcuna effettiva azione giudiziaria, da un lato perché i giornali sono costretti a occuparsi immediatamente di nuove notizie che destino l’interesse dei lettori, e dall’altro perché la minaccia è soddisfazione sufficiente per l’accusato. La querela minacciata è il contraltare dell’avviso di reato che, nato a garanzia di un potenziale accusato, è oggi utilizzato come prova di colpevolezza prima che qualsiasi risultato di una vera indagine sia stato prodotto.  Ecco questo è il circo mediatico in cui ci troviamo immersi: non il fatto ma la sua sola avvisaglia è di interesse, pronti a voltare la testa da altra parte attratti da nuove “notizie”, non importa se reali o semplicemente “bufale”. A questo la società dei social media ci ha ridotto e chi si ribella è soltanto un vecchio rottame incapace di adeguarsi ai tempi. Si può ancora una volta ripetere fino alla noia “mala tempora…”
 PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature, Uncategorized

Ignoranza – 8 Maggio 2017

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Ammetto: l’argomento del post odierno è del tutto secondario rispetto alla stravittoria di Macron sulla fascista Le Pen e alla lezione impartita ai nostri euroscettici che adesso non sanno cosa dire. A tutt’ora non ho ancora sentito un solo commento dei pentastellati e in particolare del tragi-comico  (a proposito dei pentastellati un collega di Harvard mi ha raccontato della figuretta fatta da Di Maio deriso senza pietà – con la traduzione necessaria al nostro per l’ignoranza dell’inglese che ha addolcito le espressioni terribili –  e di cui ci sono giunti solo frammenti: roba da vergognarsi di essere italiani) mentre gli altri figuri della destra a mezza bocca hanno fatto commenti ridicoli. No, è di una cosa molto meno importante ma irritante che mi occupo. Una sventurata “presentatrice” sul V canale della RAI ha annunciato l’esecuzione di un brano della Salome di Strauss. Ora in italiano siamo usi dire Salomè e in tedesco (che non conosce le parole tronche) Sàlome. Ebbene questa signora, a digiuno non solo di musica ma anche di quel minimo di storia sacra che ad ogni bambino viene raccontata, con bella sicurezza ha per ben due volte pronunciato Salòme. Alla BBC le annunciatrici seguono un corso specifico di pronuncia, qui da noi le ignoranti de noantri ne combinano di tutti i colori. Senza commento.
 PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra oppure nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature, Uncategorized

Tatuaggi – 7 Maggio 2017

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Oggi, alle 13.24 per ben 3 minuti (poco meno delle elezioni in Francia e più del congresso del PD!) il TG 24 ci ha ammannito la ridicola farsa di un tatuato a colori dal collo ai piedi (si dice integrale..) che – ovviamente inaspettato, ci mancherebbe.. – ha chiesto in ginocchio a una ignara donzella, regina del fashion blog, bravissima a vendere la sua immagine (non particolarmente bella in senso stretto), di sposarlo. Naturalmente tutto a sorpresa, come ormai succede spesso, con tanto di televisioni e magazines che – a pagamento, si intende – hanno ripreso la tragicomica scenetta. L’inevitabile matrimonio sarà ovviamente occasione di incassi dai magazines di gossip e durerà quanto basta per una separazione (gossip e euro again) e nuovi fidanzamenti a pagamento etc. etc. Niente di grave, ognuno si interessa di quello che vuole (se la signorina ha migliaia di fans, affari loro – peccato che abbiano anche il diritto di votare) ma che la TV di stato si presti a queste – mi si scusi il termine – “puttanate” è un fatto allo stesso tempo ignobile e ridicolo. Ma la presidentessa della RAI Maggioni si rende conto del discredito che questi reportages portano al servizio pubblico? Oppure è connivente o – al limite – gira la testa dall’altra parte? Ecco se mai si vuole capire quale è la differenza fra una TV commerciale (che avrebbe tutto il diritto di trasmettere quello che vuole) e una TV servizio pubblico basterebbe analizzare il fatto. Ma che ci sta a fare un CDA imbelle e incompetente di fronte a questo scempio? Niente, se non a prendere un lauto gettone di presenza come premio per i vari vassalli dei partiti politici.  Qualcuno vuole scommettere con me che neppure una voce si leverà contro questa vergogna? Accetto scommesse dieci  a  uno …
 PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra oppure nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature, Uncategorized

Il ring – 4 Maggio 2017

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
Raramente ho assistito a un dibattito politico televisivo così ripugnante come quello fra la Le Pen e Macron, con la dama nera che fra ammiccamenti, insulti e risate sardoniche (e che come una scolaretta impreparata aveva bisogno dei foglietti precompilati per ricordarsi cosa dire) mi ha ricordato l’atteggiamento dei deputati fascisti quando Matteotti pronunciò il famoso j’accuse che gli costò la vita. Questi sono i fascisti, privi di argomenti ma pronti alla violenza, alla derisione e all’insulto. Per fortuna nella Francia paladina dei diritti dell’uomo pare che un sondaggio riveli che il 60% degli ascoltatori ha premiato Macron, con tanti saluti a quegli sventurati come Mélenchon, le cui dichiarazioni mi ricordano le analisi di molti esponenti di sinistra della repubblica di Weimar che ritenevano il nazismo un fenomeno transitorio utile ai loro fini. Ma quello che maggiormente mi ha stupito e indignato è stata la assoluta pochezza (eufemismo, la parola esatta è idiozia) dei conduttori che MAI sono riusciti a tenere in pugno la discussione, a contingentare i tempi e a pretendere un dibattito educato sui contenuti e che mi hanno ricordato i presentatori di quei talk-show pomeridiani di infima categoria nei quali i conduttori stessi aizzano i contendenti per aumentare l’audience di ignobile livello che li segue. Ma dove li hanno trovati dei pellegrini di quel tipo che hanno disonorato la categoria cui – pare – appartengono? Hanno visto il dibattito fra Trump e la Clinton o quello della BBC sulla Brexit? Anche questo un segno dei tempi? Mala, mala tempora.. allora!
 PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra oppure nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard