Spigolature, Uncategorized

Fedeli again – 19 Maggio 2017

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
La fulva Fedeli colpisce ancora. Adesso ammette l’obbligo delle vaccinazioni ma solo,…in età prescolare!!  Siamo alle solite comiche di un’azzeccagarbugli inadeguata e pasticciona. Vaccinazioni a mezzo servizio? No grazie…L’ostinazione con cui combatte contro la giusta battaglia della Lorenzin sembra quasi un tentativo di darsi un’importanza che non ha sul piano sostanziale, il ruggito del topo, insomma.. Il tutto nel silenzio dell’evanescente Gentiloni cui questa battaglia da pollastre da Renzo (Tramaglino non Renzi, per una volta!) non può che causare danni. Ma che “c’azzecca” in una sacrosanta battaglia per la salute una ministra dell’istruzione? Nulla: esatto, cioè l’immagine stessa della ministra inutile e fastidiosa come un soprammobile di cui si vorrebbe fare a meno ma che deve essere esposto per motivi di convenienza. W l’Italia….
PE Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

10 thoughts on “Fedeli again – 19 Maggio 2017

  1. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Con 12 (!) vaccini obbligatori ( a questo punto sorge persino il dubbio che ci sia qualche pericolo che non ci dicono, magari legato ai migranti…) saremo per una volta primi nel mondo in qualcosa… Abbiamo per una volta surclassato quei grillini dei Tedeschi che li raccomandano solamente ( e non tutti!). Speriamo che altri tipi di “primati” seguano, e che non vengano tagliati altri servizi sanitari essenziali per coprire la cospicua spesa… Ma non ci giurerei.
    Generalmente vengono fatti nei primi mesi, quindi da 0 a 6 anni va benissimo.

    Qualcuno, però – giusto per allontanare gli ultimi dubbi – dovrebbe spiegarmi come mai non sia obbligatoria la vaccinazione per gli operatori sanitari; anzi, come mai non si precipitino loro stessi in massa a vaccinarsi. E come la mettiamo con i figli di tanti immigrati e Rom che la scuola non la vedono neppure, nè Materna nè Primaria? Ma sono domande che non avranno mai risposta.

    Speriamo almeno che questa arma di distrazione di massa ( e di polemica con il M5s) sia conclusa e si cominci a parlare di piani industriali, lotta all’ evasione, occupazione… Argomenti che attendiamo ormai da decenni.
    Ma certamente è pronta ad uscire dal cilindro una nuova polemica…

    Mi piace

  2. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Vede, Professore, ci sono persone che non hanno “fedi”, ma cercano di pensare col proprio cervello. Cervello certamente fallace e inadeguato a comprendere le magnificenze del renzismo in tutte le sue espressioni, a volte, ma non è detto che chi
    critica qualcosa appartenga di default alla “fede” opposta.
    Insomma, l’ “o con me o contro di me” non è affatto automatico, anche se la propaganda politica vive di etichette e pretestuose attribuzioni.
    Molte sono le domande che mi sono fatta riguardo questa improvvisa accelerazione sui vaccini ( addirittura 12, cioè pressochè tutti quelli a disposizione…) certamente molti di questi necessari – ripeto, necessari e non solo utili – ed ai quali la mia famiglia si è sottoposta, e come al solito mi sono chiesta l’ immancabile “Cui prodest?” dato che purtroppo sono costretta a frequentare la sanità pubblica e privata e vedo ogni giorno l’ assottigliarsi drammatico delle risorse per le malattie più gravi ed invalidanti, altro che morbillo! Tra l’ altro il fatto che la stragrande maggioranza degli operatori sanitari – i principali possibili “untori” – non si vaccini e non venga obbligato a farlo, converrà con me che suscita più di una perplessità che non trova risposta. Insomma, come trovarsi obbligato per legge a non fumare proprio da chi fuma a più non posso: è quanto meno disorientante…
    Una improvvisa forzatura, quindi, e siccome nessun altro Paese europeo – dove cioè i Grillini non mi risulta imperversino – si comporta come noi, mi chiedo persino: ci nascondono qualcosa?

    Certamente “fare prevenzione” (cioè curare i sani che forse non si ammaleranno mai)
    è più semplice e meno costoso che garantire cure adeguate ed assistenza ai già malati di patologie “non vaccinabili ” costretti ormai a spese esose, pellegrinaggi continui spesso infruttuosi da una struttura all’ altra ( per non parlare dello scandalo assoluto dei Pronto Soccorso che ciascuno di noi immagino abbia toccato con mano…) e, chi può, a costosi viaggi all’ estero.
    E sorge il dubbio che si sia cercata anche e soprattutto una presunta “vittoria” nei confronti del M5s, cosa che pare essere l’ unico interesse del nuovo PD, sempre alla rincorsa dei Grillini. Basta guardare un confronto in TV o seguire le parole di Renzi e la parola “M5s” si scopre di gran lunga la più pronunciata, anche e soprattutto dove non ci entra ( o dove non conviene il confronto…). Strategia a mio parere sbagliatissima – le vittime alla lunga sono simpatiche, Berlusconi ci ha campato per decenni – in un Paese stanco, deluso e sfiduciato, in cui le “fedi” attaccano sempre meno e che avrebbe bisogno di una strategia a lungo termine e non di gazzarra continua per un voto in più. Ed infatti i Grillini, nonostante l’ iperattività di destra e sinistra, non calano nei sondaggi.
    Il M5s è un movimento al quale non mi onoro di appartenere. Si può criticare il Governo – qualunque Governo – anche senza far parte dell’ opposizione.
    O almeno qualcuno ancora lo fa, certo comunque che i “grandi giochi” si facciano altrove…

    Mi piace

  3. Roberto Barilli ha detto:

    Non occorre essere d’accordo con il Governo che ritiene indispensabile le vaccinazioni per ritenerle indispensabili.
    Persino i grillini hanno cambiato opinione (dal Blog di Grillo, dopo la dura presa di posizione del loro consulente scientifico Guido Dilvestri circa posizioni antidvientifiche del Movimento: “Quella dei vaccini è una questione importante che merita la massima serietà. Siamo per accompagnamento alla vaccinazione, informazione capillare, vigilanza su efficacia e sicurezza. Politiche volte a garantire alti livelli di copertura. Dichiarazioni di natura diversa non rappresentano la posizione del Movimento. Ciò vale per le opinioni dei medici che intervengono ad audizioni in commissioni regionali e per i singoli consiglieri comunali: si esprimono a titolo personale») non solo su questo tema.
    E non occorre neppure essere ‘renziano’ ( ma cosa vuole dire?) per comprendere che una comunità democraticamente rappresentata ha il diritto di legiferare in merito.
    Quanto poi al ‘Cui prodest’, sarebbe meglio usarlo con parsimonia: si rischia di attribuire sempre a qualcuno un interesse, ovviamente venale, che spesse volte non esiste.

    Mi piace

  4. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Sono contenta che in tanti approvino l’ obbligo vaccinale fino alla “sospensione della patria potestà” – come erroneamente si legge: ora “potestà genitoriale” !
    Io però, siccome la medicina non è una scienza ma un’ “arte” e gli “artisti” sono pochi – purtroppo l’ ho imparato a mie spese e non solo mie… – e ci sono anche immensi interessi in ballo ai quali tali “artisti” sono assai sensibili ( senza parlare dei grandi scandali, nessuno conosce un informatore farmaceutico? Cosa si fa, spesso per un convegno a Taormina…! ) come succede a molti lavoratori che hanno una certa libertà di movimento, continuo a farmi delle domande.
    Tralasciando per un momento il presunto risultato politico ( “vittoria” nei confronti del solito M5s!) continuo a chiedermi:
    1) Perchè la Lorenzin non rende obbligatoria la vaccinazione ( solo il 17% dei medici in Emilia Romagna è vaccinato, secondo Repubblica) – neppure per l’ influenza, per chi va da un letto all’ altro, da una casa all’ altra ogni inverno! – per tutti gli operatori sanitari? Sono suoi diretti sottoposti e non avrebbe alcun bisogno di “accordi”! Eppure dovrebbe essere stato il primo passo, dato che sono gli “untori” per eccellenza.
    2) Come mai siamo gli unici, in Europa, tanto “solleciti”? (12!)
    3) Come mai i nostri Stati confinanti che prendiamo sempre ad esempio di liberalismo e modernità ( ed in effetti…) non prevedono vaccinazioni obbligatorie, anzi, in Germania sono state soppresse quelle “prescritte” dagli stalinisti della DDR perchè l’ obbligo è stato considerato inutile ed illiberale e le vaccinazioni sono tutte solo “consigliate”? I turisti saranno considerati tutti “untori”? Come minimo ci dovrebbe essere un accordo europeo ( anzi, globale) sull’ obbligo vaccinale: come al solito noi siamo i soli “migliori”?
    4) Come mai tante risorse per i vaccini mentre si piange miseria riguardo malattie importanti e mortali già in atto e per la cura e delle quali si tagliano sempre di più i fondi e mancano, negli ospedali, persino gli strumenti indispensabili?
    5) Come mai – come al solito da qualche tempo – decisioni tanto drastiche e divisive che non faranno che incancrenire il confronto e confermare le ali estreme nelle loro dogmatiche posizioni?

    Insomma, anche chi – come me – ha vaccinato il proprio figlio ma non apprezza gli atteggiamenti dogmatici in un senso e neppure nell’ altro – e neppure il “vaccinare con ogni vaccino che è a disposizione “! – conoscendo la debolezza umane e le possibili falle della medicina, di fronte a questo improvviso attivismo rimane perplessa e fa domande alle quali non arrivano risposte.
    “E’ così e basta” viene detto. Insomma, devi essere di default o “pro” o “contro”, come conviene all’ agone politico che di questi tempi mira più che mai a dividere più che a risolvere problemi mediando.
    “E se non beve con me peste lo colga”: solo lo stato può decidere! L’ abbiamo già sentito: no, grazie. A meno che, – magari a causa di questa nostra sciaguratamente gestita indiscrimiata “accoglienza” : anche qui, se la metti in dubbio sei “razzista e fascista” – noi Italiani non siamo più a rischio dei nostri confinanti. Ma occorrerebbe che ce lo dicessero chiaramente.
    Alla fine si finisce sempre lì: il tutto puzza di “opportunità politica” ( ed economica).
    Purtroppo quando gli scandali si moltiplicano il dubbio si approfondisce.

    Mi piace

  5. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Barilli, gli interessi ci sono sempre, eccome! Ed è giusto che ci siano: chi ricerca e produce spende e quindi deve guadagnare. Magari sarebbe il caso, però, che “guadagnasse” almeno in tutta Europa, dove, tra l’ altro, c’ è meno debito pubblico e la sanità funziona meglio … Come mai tante opportunità di guadagno “di stato” solo qui?
    Quando si tratta di salute, dato che la pellaccia è unica, farsi domande conviene sempre e soprattutto quando ci sono tanti soldi in ballo ed in uno Stato ( pardon, “insieme di partiti” che tutelano precisi interessi, questo è nei fatti il nostro Stato!) in perenne campagne elettorale dove la vendita dei Rolex prospera…
    Gli “errori” pregressi della medicina sono stati tanti, le truffe pure.
    Nulla a “scatola chiusa”, quindi. Alle domande si devono ricevere risposte.

    Mi piace

  6. Roberto Barilli ha detto:

    Riporto, solo a titolo di info, due righe dell’intervista rilasciata ieri da Guido Silvestri, immunologo di fiducia dei grillini che si può leggere su Repubblica di oggi.
    “D.: quali sono i falsi miti negativi peggiori sui vaccini?
    R.: che esista un esame pre-vaccino, (che esista) la correlazione con l’autismo, (che esista) il complotto con Big Pharma. A favore di queste sciocchezze esiste una pseudo letteratura delirante”
    E se lo dice addirittura lui ……. ! Difatti poi la svolta grillina a 180 gradi!
    Quanto ai punti da 1 a 5 della gentile signora Marcucci osservo che non c’entrano niente con il tema dei vaccini da somministrare ai bambini in età prescolare perchè, se si segue questa logica anche giusta della cortese interlocutrice, allora i punti altro che cinque!
    Ne anticiperei giusto uno: perchè si permette a certi medici che lavorano in strutture pubbliche di definirsi ‘obiettori’ e quindi esentati dall’applicazione della Legge?
    È chiaro che se si ragiona così il confronto di opinione diventa difficile.

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...