Spigolature, Uncategorized

Mélenchon – 2 Maggio 2017

Non profit bannerNon profit banner

Leggete anche il blog di recensioni musicali https://kurvenal.wordpress.com/
L’idea che un candidato “trombato” debba esercitarsi nell’indicare un candidato alternativo da votare è già di per sé una vergogna o meglio la controprova che si ritengono gli elettori dei pecoroni incapaci di pensare con la propria testa  e di decidere autonomamente e questa la dice lunga su cosa sia oggi la democrazia. Ma una volta digerita questa prassi è quasi surreale che il candidato della sinistra ufficiale francese Mélenchon dopo la bocciatura si sia rinchiuso in uno sdegnoso silenzio quasi a indicare che per lui sia indifferente la vittoria della Le Pen o di Macron. È la vecchia politica del “tanto peggio tanto meglio” sulla quale si costruisce la inevitabile vittoria finale della rivoluzione operaia. Ci sarebbe da ridere per non piangere di fronte alla stupidità di questo veterocomunista che probabilmente ha sul comodino a mo’ di breviario serale i sacri testi di Marx e Engels che non capisce e che crede di vivere al tempo della rivoluzione industriale di fine ‘800. Soprattutto se si considera che la cosiddetta “classe operaia” oggi vota a destra come comprovato dalle elezioni americane e francesi. Ecco questo figuro, che non si sa come abbia potuto ottenere la candidatura, è lo specchio di una sinistra votata sempre e comunque a una sonora e giusta sconfitta. Spero comunque che i suoi elettori siano almeno un pochino più intelligenti e si rechino alla urne per sbarrare il passo al fascismo. Ma lo spettacolo è desolante come lo è quello della impotente sinistra massimalista italiana il cui sport preferito è cambiare nome alla formazione e avere tre opinioni diverse quando i contendenti sono due. E allora, lasciatemelo dire, meglio Renzi: almeno il ciarpame veterocomunista l’ha messo ufficialmente da parte lasciandolo ai vari Fassina che si aggirano in cerca di consensi che nessuno dà loro. Stendendo un velo pietoso sui fuoriusciti del PD che hanno come nemico non la destra ma il partito che hanno lasciato. Buonanotte in ogni senso.
 PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra oppure nel riquadro in neretto sopra ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

4 thoughts on “Mélenchon – 2 Maggio 2017

  1. Roberto Barilli ha detto:

    caro prof. Neri, comincio a preoccuparmi del contenuto dei suoi Thread perché temo che in un momento di smarrimento sia io ad averli postati magari di notte in una specie di dormiveglia.
    Poiché non soffro di sonnambulismo e non sono nemmeno il Suo Ghostwriter, insomma mi rassegno a identificarmi ancora una volta con il tema odierno del Blog.
    Di mio e tanto per collaborare un poco ci aggiungo solo un nome, anzi un cognome, che riassume in una specie di Bignami il senso di quello che Lei ha scritto: Turigliatto.
    Che è costato venti anni di berlusconismo con tutto quello che ne è seguito e che ne segue ancora, che le scie del malaffare non si arrestano certo all’istante dopo la sostanziale caduta del Grande Timoniere di turno.

    Mi piace

    • Ricordando la mancata vendita di Alitalia a Air France in nome dell “italianità” della compagnia di bandiera che ora sarà effettuata prezzi di realizzo dopo essere costata miliardi di euro. Viva l’imbecillità del Berlusca e dei suoi elettori!!!

      Mi piace

    • Roberto Barilli ha detto:

      Finalmente non sono d’accordo con Lei su una cosa, anche se è evidente e comprensibile lo spirito che l’ha animata.
      La Sua ultima frase doveva essere “viva l’imbecillità dei suoi elettori” oppure, a essere comprensivi, “viva l’imbecillità della maggior parte dei suoi elettori”
      Sappiamo tutti che Il Grande Timoniere ha sempre e solo fatto i suoi interessi economici dimostrando anzi sagacia e intelligenza, oltre ovviamente alla mancanza di scrupoli necessaria e a tutte le altre note mancanze da Codice Penale utilizzate proprio grazie a chi gli ha dato fiducia.
      Che hanno continuato a sostenerlo nonostante le elezioni politiche da noi si tengano ogni cinque anni!!!
      Nel caso dell’Alitalia, fra le concause della sciagurata scelta di allora di non accordarsi con AirFrance, e Ethiad ne è la logica conseguenza……, è sempre stato risaputo che nelle assunzioni la ‘destra storica’ ha sempre avuto un diritto di prelazione nella compagnia aerea.
      Ora sarebbe davvero il benvenuto almeno un commento ‘contro’ della signora Marcucci a spezzare questa unanimità di pensiero che rischia di diventare persino imbarazzante.
      Se poi, fra le sue simpatiche infedeltà politiche (un bel modo, molto molto femminile di esprimersi …….!) almeno una volta ha votato per il Grande Timoniere magari potrebbe parlarne con la solita chiarezza di linguaggio che la contraddistingue…….

      Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...