Spigolature, Uncategorized

Il “Benaltrismo”- 12 Aprile 2017

Non profit bannerNon profit banner

I had a dream“.. Un politico si sveglia una mattina e scopre di avere preso una topica colossale. Il politico comvoca la stampa e dice: “scusate, mi sono sbagliato, e da persona seria lo ammetto, non essendo alcuno infallibile”. Poi – se ce ne sono gli estremi – convoca a una seconda conferenza stampa e accusa il partito che si oppone al suo accusandolo di nefandezza varie ma in modo scorrelato alla topica. Perfetto. Solo che si tratta di un sogno. Oggi chi viene sorpreso in fallo si aggrappa al “benaltrismo” ovvero anzichè ammettere il proprio errore cerca di coprirlo con quello di un altro, quasi che esistesse una sorta di “stanza delle compensazioni” delle nefandezze e degli errori. Ovviamente mi riferisco –  in questo caso – alla campagna di stampa grillina contro Renzi rivelatasi una bufala a loro giudizio oscurata dall’affaire “Unità” (e se anche questa si rivelasse una bufala cosa tireranno fuori dal cilindro?). Nulla di nuovo sotto il sole per qualsiasi partito: negare, negare, negare e se non possibile coprire, coprire, coprire… che tanto ricorda il conte zio “sopire, quetare…“. In altre nazioni ci si deve dimettere per avere copiato una frase in una tesi di dottorato (Germania), da noi si può sparare qualunque idiozia, sicuri che la dabbenaggine dell’elettore medio dimenticherà in fretta, sopraffatto dalla passione (o meglio) dal livore politico, pronto a seguire bovinamente qualsiasi pifferaio di Hamelin. D’altronde qualcuno si ricorda della folla osannante a piazza Venezia quando il mascellone italiota annunciò l’entrata in guerra dell’Italia?  La democrazia è un gran bel concetto ma come ogni cosa preziosa in mano a dei decerebrati quale significato mantiene?
 PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra di ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Se vi siete già iscritti al blog Kurvenal per favore re-iscrivetevi anche a questo. Grazie anticipatamente.

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

2 thoughts on “Il “Benaltrismo”- 12 Aprile 2017

  1. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Purtroppo, per come siamo messi e dati i pregressi ( e la posta in gioco), il cittadino si chiede: la bufala era quella di prima o la “rettifica”?
    In quanto a “livore politico” mi pare che alcuno ne sia immune.
    Non per giustificare giornali e/o movimenti, ma mi sembra che la confusione sia ibiqua e totale, il benaltrismo impazzi ovunque e la disinformazione anche. Insomma, il cervello all’ ammasso.
    Da tempo, ad esempio, per giustificare l’ ormai ingiustificabile ( se non con gli immensi interessi economici e politici che muove) immigrazione senza alcun controllo, si usa questo tipo di argomento “benaltristico” (pardon): “Anche i Meridionali hanno invaso in massa il Nord nel dopoguerra”. Ma i “Meridionali”, non erano e non sono Italiani?
    In quanto alle tesi di laurea o dottorato… pare proprio che siamo campioni del mondo di copiatura. Quello che conta è il pezzo di carta da mettere nel cassetto o appendere al muro, poi , chi si è visto si è visto, si può partire per il vasto mondo senza leggere più un libro per tutta la vita…
    Quando penso che Rousseau se ne è andato via di casa da solo a 11 anni e Keplero era figlio di un soldato mercenario di passaggio e di una instabile mentale…
    Poco male, ci riscatteremo col calcetto : anche col calcio “giocato” pare non vada meglio, per noi Italiani; quello “parlato” a parte, ovviamente, che impazza.
    Parla, parla, qualcosa resterà…

    Mi piace

  2. Purtroppo il “benaltrismo” è endemico nella nostra società da molto prima che il termine stesso fosse coniato, non solo per “sviare l’attenzione”, come da lei menzionato nel post, ma anche e soprattutto per minimizzare quanto di buono può esserci in qualcosa fatto da altri, Un esempio possono essere i commenti alle varie missioni spaziali, del tipo “chissà quanta gente si poteva sfamare con i soldi utilizzati per mandare quel pezzo di ferro su marte!!1!1!”

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...