Spigolature, Uncategorized

Caio (e Tizio..) – 19 Marzo 2017

Non profit bannerNon profit banner

Insomma nessuno è riuscito a spiegarmi perchè Caio, AD di poste italiane. che ha prodotto utili per la società in misura ragguardevole, senza avere colpe (a differenza di Moretti – silurato per i fatti di Viareggio) sia stato rimosso. Ora i casi sono due: o ci sono motivi nascosti (ma esiste un diritto a nascondere fatti rilevanti in una azienda pubblica?) o è vittima di una vendetta di Renzi, una vergogna ove comprovata. Sono questi i fatti (come il vergognoso salvataggio di Minzolini – giustificato dal voltagabbana Ichino (leggere la sua biografia per capire il significato)  come un fatto di coscienza, come se sottrarre – anche rendendo – danaro alla RAI fosse da derubricare a marachella infantile per  fumus persecutionis!) che regalano ai pentastellati quegli assets elettoralistici che mai avrebbero ottenuto e che offuscano se non cancellano la farsa genovese (abbiate fiducia in me – come un novello messia…). Sempre più spesso mi chiedo cosa significhi avere idee di sinistra, avere votato per tutta la vita a sinistra e ritrovarmi senza alcun partito che anche solo parzialmente mi rappresenti. E dire che mi basterebbe vedere una politica pulita e non infarcita di personaggi pronti a tutto pur di mantenere lo scranno in parlamento, plurigiudicati, indagati etc. Avrei una domanda molto semplice da formulare. Non mi trovo in alcuna di queste situazioni: è per questo che nessuno mi ha mai proposto di essere eletto…?
PS La gestione di un blog è operazione talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra di ogni post e che permette di ricevere un messaggio email ogni nuovo post pubblicato. Grazie anticipatamente.

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

One thought on “Caio (e Tizio..) – 19 Marzo 2017

  1. Roberto Barilli ha detto:

    La risposta la può trovare forse fra le righe delle dichiarazioni odierne.
    Caio ha fatto utili alle Poste ma un manager di un’ Azienda Pubblica, forse, in determinate circostanze, oltre agli utili di cui si è detto, dovrebbe anche ‘fare squadra’ con l’Istituzione di riferimento.
    Cosa che non pare sia avvenuta: banche, ecc. e quindi scaduto regolarmente l’incarico, niente rinnovo del resto un atto discrezionale.
    Mi ricorda il caso del Comandante dei Vigili Urbani di Bologna che alcuni mesi fa, alla scadenza del suo incarico, pretendeva il rinnovo al punto di ricorrere legalmente.
    Con l’unico risultato di guadagnarsi la fama di piantagrane, con tutto quello che segue, nel caso qualche altro Ente pensasse di farci un pensierino.
    A quei livelli molto meglio uscire con classe e pensare al futuro.
    Quanto infine alle sue conclusioni si consoli, in giro c’è il vuoto pneumatico e bella grazia che c’è ancora gente disposta a occuparsi del prossimo senza trarre vantaggi economici personali.
    Tre nomi per tutti: Gentiloni, Orlando, Renzi. In rigoroso ordine alfabetico.

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...