Spigolature, Uncategorized

Internazionale fascista – 27 Gennaio 2017

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

L’internazionale fascista si sta ricostituendo. Therese May, senza vergogna alcuna, per prima cosa è andata a baciare la pantofola di Donald Trump, sperando di lucrare qualcosa dalle “relazioni speciali” fra USA e UK,  e subito dopo volerà a incontrare Erdogan, l’ignobile satrapo turco.  Di seguito quella buona lana di Putin. L’Europa corre a tutta velocità verso il suo passato. L’UK,  faro un tempo della civiltà democratica, si trova in mano a un governo di sciamannati, del tutto impreparato al risultato inatteso della Brexit con un’opposizione capeggiata da un cataplasma politico del peso di Jeremy Corbin (che tutti in privato – ma non solo – definiscono un “moron”) che non avendo una politica va a rimorchio della May quando proprio sulla Brexit (e sull’isolazionismo in generale) dovrebbe condurre una vigorosa campagna di opposizione. Ma che razza di sinistra è diventato il labour party? Di fronte a tutto questo c’è da chiedersi se i concetti di internazionalizzazione, di unione, di cooperazione  etc. siano vecchi arnesi messi in soffitta da politiche aggressive stile anni’30. Eppure, eppure sappiamo a cosa hanno portato. Il panzone dai capelli gialli fa oggi una politica ostile alla Cina che è l’unica nazione in grado di tenere a bada il folle sanguinario nordcoreano Kim Jong-un dimenticando che un terzo del debito pubblico americano è in mano alla Cina.  Possibile che nessuno pensi che un conflitto nucleare è possibile e neppure tanto lontano e che comunque la politica di restrizione assoluta del panzone sull’immigrazione non potrà non portare nel breve periodo a un aumento del terrorismo?

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Annunci
Standard

3 thoughts on “Internazionale fascista – 27 Gennaio 2017

  1. Carlo Borghi ha detto:

    Certo. E’ molto triste. Pare che nessuno si ricordi più dei bombardaenti, dei campi di sterminio e del terrore a cui un matto psicopatico ha portato l’ìEuropa ed il Mondo nel passato recente. Nessuno pare ricordare i morti della guerra precedente, un secolo fa (tempo molto breve), ed le infinite scorribande che hanno insanguinato l’Europa nei duemila anni precedenti. E’ molto triste dirlo ma i miei simili non smettono mai di commettere gli stessi errori. Ma perchè? Cosa li fa agire così?

    Mi piace

  2. Maria Cristina ha detto:

    Non so, forse perchè qui da noi il male del fascismo è stato fin da subito rimosso ( come al solito impera l’ autoassoluzione: il demonio era tedesco, noi, Italiani brava gente, siamo stati “plagiati”, o costretti nostro malgrado…) ma mi pare che strisciante, tra le pieghe, rivestita dal politicamente corretto, questa ideologia non se ne sia mai andata.
    A Predappio, da sempre, si fanno commemorazioni nostalgiche e la cittadina campa di gadget e pubblicazioni apologetiche. Villa Carpena Mussolini è la “Casa dei Ricordi” ed è di pochi mesi fa l’ intenzione del sindaco (PD) di allestire, non pago, un “museo del fascismo” con soldi pubblici ( due milioni sarebbero già stati stanziati dal governo, fonte La Stampa un anno fa). Non mi risultano proteste di politici o cittadini.
    Una Mussolini siede da anni, indisturbata, in Parlamento esclusivamente grazie al suo cognome del quale non perde occasione di dichiararsi fiera. Pubblicazioni nostalgiche fanno bella mostra in ogni edicola e libreria, “truppe” fasciste sono padrone indisturbate dei nostri stadi.
    Insomma, i “treni che arrivavano in orario” non sono mai stati dimenticati.

    Il fascismo tornerà anche da noi – si sta facendo di tutto, in questi ultimi 20 anni e sull’ intero Pianeta perchè le condizioni ideali per la sua nascita si ripetano – ma noi Italiani, eterna brava gente, lo considereremo come al solito “alla buona”, un fascismo diverso, in fondo in fondo innocuo e burlone.
    Del resto è un compagno che non ci ha mai lasciato. Per l’ ennesima quelli veramente cattivi saranno gli altri…

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...