Spigolature, Uncategorized

Trump una settimana dopo – 29 Gennaio 2017

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

Io non so se sono affetto da ansia senile ma non ho mai avuto nella mia vita, neppure al tempo della crisi dei missili di Cuba, il terrore come ora di essere in mano a un dilettante paranoico, ignorante, presuntuoso, sessista e soprattutto totalmente incompetente, tale da fare sembrare il re delle serate eleganti di Arcore un gigante della politica internazionale. Con il diritto di premere il pulsante nucleare con la stessa incapacità di valutare le conseguenze che hanno determinato le sue decisioni negli ultimi giorni. Vorrei intervistare quei cretini che l’hanno votato per capire se capiscono cosa hanno combinato, ammesso che abbiano quel minimo di cervello sufficiente a capire che 2 più 3 da tempo non fa piû 4. E vorrei sapere perchè il mio come l’altrui futuro dipenda da un decerebrato che evidentemente deve essere contornato da decerebrati dello stesso stampo incapaci di contenerne le idiozie. Sembrano la banda del buco de “I soliti ignoti”. Ma insomma possibile che il padreterno sia sempre cosí assente come lo era ai tempi di Hitler? In fondo l’età giustificherebbe la cosa che passerebbe come evento inevitabile di una vita passata a importunare donne, evadere tasse, fare bancarotta con i soldi degli altri etc etc.

SadSad

Sad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

 

Annunci
Standard
Spigolature, Uncategorized

Internazionale fascista – 27 Gennaio 2017

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

L’internazionale fascista si sta ricostituendo. Therese May, senza vergogna alcuna, per prima cosa è andata a baciare la pantofola di Donald Trump, sperando di lucrare qualcosa dalle “relazioni speciali” fra USA e UK,  e subito dopo volerà a incontrare Erdogan, l’ignobile satrapo turco.  Di seguito quella buona lana di Putin. L’Europa corre a tutta velocità verso il suo passato. L’UK,  faro un tempo della civiltà democratica, si trova in mano a un governo di sciamannati, del tutto impreparato al risultato inatteso della Brexit con un’opposizione capeggiata da un cataplasma politico del peso di Jeremy Corbin (che tutti in privato – ma non solo – definiscono un “moron”) che non avendo una politica va a rimorchio della May quando proprio sulla Brexit (e sull’isolazionismo in generale) dovrebbe condurre una vigorosa campagna di opposizione. Ma che razza di sinistra è diventato il labour party? Di fronte a tutto questo c’è da chiedersi se i concetti di internazionalizzazione, di unione, di cooperazione  etc. siano vecchi arnesi messi in soffitta da politiche aggressive stile anni’30. Eppure, eppure sappiamo a cosa hanno portato. Il panzone dai capelli gialli fa oggi una politica ostile alla Cina che è l’unica nazione in grado di tenere a bada il folle sanguinario nordcoreano Kim Jong-un dimenticando che un terzo del debito pubblico americano è in mano alla Cina.  Possibile che nessuno pensi che un conflitto nucleare è possibile e neppure tanto lontano e che comunque la politica di restrizione assoluta del panzone sull’immigrazione non potrà non portare nel breve periodo a un aumento del terrorismo?

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

Standard
Spigolature, Uncategorized

Pesi e misure – 18 Gennaio 2017

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

Sia chiaro: sono sempre stato e sempre sarò a favore di un’Europa unita (anche se la cosa è ormai pura utopia) ma il fallimento del progetto europeo è anche legato alla attuale realtà della EU. Abbiamo paesi che prendono impunemente i finanziamenti europei in cui si è instaurato un regime fascista senza mezzi termini (l’ Ungheria di Orbàn che attende solo di cambiare la bandiera inserendo una bella croce uncinata), paesi che godono dei benefici della EU che rifiutano di accettare le regole riguardanti gli immigrati lasciando a paesi esposti sul mediterraneo il problema di arrangiarsi forti del fatto che hanno frontiere lontane dal problema, una Germania che rifiuta di rispettare le regole sul surplus economico e a fronte di tutto questo non sanzionato (vero Junker? ma che ci stai a fare?) l’unica preoccupazione di Junker e soci è quello del disavanzo economico dell’Italia, un disavanzo, fra l’altro, certamente esistente ma non tale da mettere a repentaglio la stabilità europea. Ma stiamo scherzando? Vogliamo veramente regalare ai populisti alla Salvini e alla Le Pen un’ulteriore ragione per distruggere quello che è stato il sogno degli europeisti dopo la tragedia della seconda guerra mondiale?  Un’Europa come questa non serve veramente a nulla e se l’unico suo scopo è quello di favorire finanziariamente  la Germania (che – ricordiamolo – ha scatenato il disastro della seconda guerra mondiale e che non persegue i criminali nazisti responsabili dell’olocausto e ancora in vita) dopo avere perso un membro importante come l’Inghilterra allora veramente vuol dire che siamo senza speranza.
SadSad
Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

 

Standard
Spigolature, Uncategorized

Vengo anch’io? No, tu no – 10 Gennaio 2017

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

Ricordate la famosa canzone di Jannacci? Quelli che loro no, tutto in streaming, quelli che mai si sarebbero venduti per una poltrona, quelli che “uno vale uno” con uno che vale più di altri, quelli che il parlamento lo aprono come una scatoletta di sardine, quelli che gli avvisi di garanzia si interpretano a secondo dei destinatari etc. tutto lo sciocchezzaio populistico di un guitto trasformatosi in un re travicello (unitamente al “gestore” del sito web nominato per diritto dinastico) ha messo a nudo la qualità intellettuale del popolo pentastellato (40.000 votanti! Una votazione di massa!) pronto ad accettare senza condizioni le piroette politiche del capetto e scoprire pochi minuti dopo che no, il movimento 5 stelle non è gradito, con una figura di materia maleodorante da commedia di avanspettacolo. Un accordo tentato maldestramente solo per la cupidigia di poltrone, una figuraccia ridicolizzante che in qualsiasi contesto non di decerebrati avrebbe provocato immediatamente le dimissioni del dittatorello dalla collocazione incerta (davanti, di lato, di sopra, a mezza via?). Ecco, questa è quella accozzaglia di sciamannati che complice la stupidità intellettuale di chi li vota, come si trattasse dei novelli salvatori (?) della patria, vorrebbe aspirare al governo del paese. Come scrisse un tempo Longanesi “ci salveranno le vecchie zie?”.

SadSadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

 

Standard
Spigolature, Uncategorized

Israele – 9 Gennaio 2017

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

Chiunque sia stato in Israele, abbia visitato la Palestina e i territori occupati, non abbia gli occhi foderati di prosciutto e non sia polarizzato da un fanatismo di parte, qualunque esso sia, capisce subito che la politica ciecamente nazionalista di Netaniahu è la morte di Israele. Sia chiaro: amo Isarele (dove sono stato molte volte e ho carissimi amici) e tutti gli israeliani non fanatici, condanno senza mezzi termini ogni attentato ma condanno anche ogni violenza, come quella che quotidianamente i coloni esercitano sulla popolazione palestinese. Suggerisco a chiunque di visitare Hebron, dove un pugno di fanatici (qualche decina!) pretende di maramaldeggiare nel centro della città (oggi ridotta a una terra di nessuno), tirando sassi sui palestinesi, protetti da centinaia di soldati e dove girano arrogantemente armati di mitragliatore con fare da dominatori arroganti e protervi. Nessuno, e tantomeno io, difende gli aggressori di civili e soldati che fanno solo quanto loro comandato (certamente con qualche eccesso) ma se la politica del governo è discriminatoria si crea quel terreno di violenza in cui tutto è possibile, dove ISIS e Hamas possono raccogliere a piene mani esaltati pronti al suicidio-martirio. L’arrivo del grassone dei capelli gialli certamente peggiorerà una situazione già intollerabile dove la lobby ebraica americana fomenta odio e vioenza. Auguri.

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

 

Standard
Spigolature, Uncategorized

Satrapi e terroristi – 5 Gennaio 2017

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

Allora: il satrapo Erdogan dopo avere protetto l’ISIS per anni, permettendo il commercio illegale sul suo territorio del petrolio che ha finanziato i terroristi, ha cambiato politica, con un accordo ruotato di 180 gradi con Putin e il macellaio Assad. Quel Putin che ha avuto un aereo abbattuto dai turchi ma che se ne è dimenticato in fretta (d’altronde di aerei abbattuti è un esperto come dimostrato dall’aereo passeggeri abbattuto dai russi in Ucraina). Erdogan è il dittatore fascista che si è inscenato un golpe per silenziare e incarcerare l’opposizione (e l’intelligence di cui avrebbe ora bisogno – pirla!) e che Europa e USA non possono abbandonare in quanto la Turchia è strategica per la NATO. Ora l’ISIS si vendica contro Erdogan con l’attacco alla discoteca e decine di innocenti pagano per una politica ignobile di un dittatore senza che nessuna dica forte e chiaro che “il re è nudo”.  Arriva Trump e tutto si rimescola: chi ne godono sono i figuri come Putin e Erdogan. Evviva la morale in politica! Historia non magistra vitae!

SadSad

Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

 

Standard