Spigolature, Uncategorized

Idioti con spray – 27 Ottobre 2016

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

C’è un’unica malattia per la quale non si troverà mai un vaccino: l’idiozia. Un gruppo di decerebrati (altro che “writers”) ha imbrattato molti muri del centro storico con ridicole e insulse frasi contro Renzi. Lungi da me volere proibire il dissenso, ma esso, per essere tale, deve colpire la mente di chi legge e non provocare un senso di ripulsa il cui effetto è esattamente contrario a quello desiderato dagli imbrattatori. Scrivere sui muri al tempo del fascismo era un atto eroico, farlo ora, con tutti i social media disponibili denuncia una carenza assoluta di intelligenza, di senso politico, di incisività e di civismo. Sorprende in questo contesto il dibattito se si debbano o meno perseguire questi idioti: vanno individuati, perseguiti, esemplarmente condannati a pesanti multe e a ripristinare i muri imbrattati. Purtroppo la sensazione è che le forze dell’ordine considerino tutto questo come un male minore che non vale la pena di perseguire, alla stregua dei vigili urbani di Bologna che di fronte alla persone investite e ferite da  biciclette sui marciapiedi (quasi sempre anche sprovviste di luci regolamentari) fanno capire che di queste quisquilie non ne vogliono sapere, molto più interessati a chiacchierare in crocchio facendo finta di non vedere. (Non posso dimenticare che tre anni fa una signora alla guida di un Suv contromano in Piazza Malpighi con il cellulare in mano si è fermata a chiedere indicazioni stradali a un vigile e se ne è andata senza sanzioni…). Ma per tornare agli imbrattatori anche la forza pubblica si è distinta per disinteresse rifiutando di raccogliere la denuncia di un cittadino. Il che la dice lunga sulla protezione che viene garantita alla popolazione. Mettiamoci il cuore in pace: non potendo farsi giustizia da sé bisogna accettare il fatto che chi delinque la fa franca.  Amen…
SadSad
Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

 

Annunci
Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...