Spigolature, Uncategorized

Schiene ri-curve – 27 Settembre 2016

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

C’è stato bisogno della presa di posizione del collega Lucio Picci – v. articolo in prima pagina del Corriere nazionale odierno: http://www.corriere.it/cronache/16_settembre_26/docente-fa-copiare-studenti-d26955a6-8424-11e6-b7a9-74dcfa8f2989.shtml – per sollevare l’interesse sul gravissimo problema del plagiarismo all’interno dell’ateneo bolognese (malcostume probabilmente presente in molti atenei). L’articolo, in ossequio al buon giornalismo, riporta fatti e nomi dei personaggi coinvolti – peraltro già noti all’ambiente accademico – e riporta con dovizia di particolari le motivazioni alla base del gesto provocatorio di Picci che ha coraggiosamente messo a repentaglio il proprio ruolo di professore per “svegliare” l’opinione pubblica e gli organi accademici e in primo luogo il rettore Ubertini delle tre scimmiette (non vedo, non sento, non parlo). In fondo Ubertini avrebbe potuto almeno manifestare un minimo dissenso non stringendo la mano all’emerito contestato (quasi a indicare di assolvere controvoglia a un atto dovuto – ma in realtà era uno dei firmatari della proposta di emeritato!), mentre viene invece fotografato sereno e contento. Ma è interessante analizzare l’atteggiamento degli altri giornali e in particolare di Repubblica – legata a doppio filo agli ambienti accademici – che si limita a segnalare la cosa in una pagina interna dell’edizione bolognese, omettendo accuratamente i nomi dei personaggi coinvolti. Ho sempre sostenuto l’attività meritoria di Picci (v. miei posts  Accademici “vil razza dannata” – 2 Giugno 2016 e Schiena curva –  28 Luglio 2016 ) e recentemente ho inviato a tutti i colleghi della scuola di Ingegneria una sua lettera in materia. Sapete in quanti hanno risposto? Uno, solo uno!…., a riprova che l’ambiente accademico preferisce per ovvi e inconfessati motivi far finta di nulla con un atteggiamento omertoso che teoricamente potrebbe parere privilegiare procedimenti disciplinari interni ma che si risolve in un nulla di fatto (tutti “tengono famiglia“). Ora sarà interessante vedere come reagiranno gli organi accademici che potrebbero al limite sanzionare l’accusatore e non i colpevoli: non ci sarebbe da meravigliarsi! C’è solo da sperare che un programma di informazione come “Report”, anche dopo le denunce di Cantone, si occupi della cosa e finalmente scoperchi un pentolone che da troppo tempo ha il coperchio ermeticamente chiuso.  Concludo dicendo che ovviamente condivido al 100% la posizione di Picci e sono pronto a sottoscrivere la sua lettera. Qualcun altro è disposto a seguirmi….?
Sad
Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

 

Annunci
Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...