Spigolature, Uncategorized

Protervia – 2 Agosto 2016

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

Per il vocabolo “protervia” mi era mancato finora un esempio sufficientemente significativo: l’ho trovato oggi nell’intervista della giornalista Lucia Goracci a Recep Erdogan. Nello stile dei peggiori dittatori a ogni domanda non risponde e al suo posto cerca di inserire argomenti che nulla hanno a che vedere con il quesito posto. Ad esempio alla domanda perché i giornalisti sono incarcerati risponde con il fatto che suo figlio è accusato in Italia di riciclaggio (dalla magistratura non dal governo!): che c’azzecca? Poi sempre nello stile dei tiranni comincia con i ricatti: vorrebbe la libera circolazione dei turchi in Europa ma non dice che non ha rispettato varie delle condizioni poste dalla EU per il soddisfacimento della richiesta (e aggiungo io con quello che succede mai deve essere concessa!) e sventola la possibilità per ritorsione di non bloccare più l’esodo dei migranti verso la Grecia. Sempre nel corso dell’intervista paragona l’organizzazione del presunto (a mio parere da lui organizzato) “golpe” alla P2 italiana ma si dimentica di ricordare che nessuna lista di proscrizione (a due giorni dal golpe… che efficienza questi turchi!) fu utilizzata in Italia. E così via. Un personaggio turpe, rozzo, che impersona perfettamente il significato di “protervia” e che l’Europa deve assolutamente emarginare senza tentennamenti. E tutti gli argomenti di “realpolitik” debbono essere messi da parte di fronte alle violazioni quotidiane perpetrate da questo ignobile satrapo, pronto, fra l’altro, a reintrodurre la pena di morte “perché il 52% della popolazione lo vuole”, un numero che non significa nulla (l’80% degli italiani vorrebbe l’abolizione delle tasse!) e che in bocca a un figuro di questa portata suona come una macabra beffa. Mi ripeto e perciò mi scuso: in Europa abbiamo già avuto un dittatore che ha perpetrato i peggiori crimini ricattando governi deboli che solo quando era troppo tardi si sono accorti della tragedia in atto. Forse Erdogan ha scelto per l’intervista attentamente la troppo gentile (oserei dire debole) Lucia Goracci: mi sarebbe piaciuto vederlo alle prese con un intervistatore “cazzuto” come Stephen Sackur della BBC (quello di “hard talk”) che non gli avrebbe lasciato scampo incalzandolo senza tregua ad ogni tentativo di svicolare. Ma i criminali sono tali anche nelle scelte della comunicazione.
Sad
Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzanndo l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

 

Annunci
Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...