Spigolature, Uncategorized

Bonus insegnanti – 26 Giugno 2016

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

Leggete il blog delle recensioni musicali kurvenal.wordpress.com
Una vecchia canzone degli anni ’60 recitava “nessuno mi può giudicare…”. La rivolta degli insegnanti contro i “bonus” che sanciscono la qualità di un insegnante è emblematica: “faccio come mi pare e basta”. La sbandierata “libertà di insegnamento” diventa l’ “arbitrarietà di insegnamento” disegna una casta (ancora una!) la quale “legibus soluta” pretende di non essere sottoposta a verifiche e controlli. Nulla di nuovo:  il caso dei professori universitari è analogo e in un mio prcedente post ne ho già sottolineato l’anomalia. Le regole, i controlli, le valutazioni vengono richieste a gran voce per le altre categorie ma non per la propria, trovando sempre motivazioni dai nomi roboanti che nascondono semplicemente il  rifiuto di un (temuto) giudizio. Tutto perfettamente italiano nel senso peggiore del significato ma fino a quando non si accetterà che tutti, proprio tutti, debbono fare al meglio il proprio dovere e per questo essere giudicati rimarremo un paese di periferia. Riformare un paese incancrenito nella difesa dei privilegi ingiustamente acquisiti è difficile ma è indispensabile. E quindi ben vengano giudizi e sanzioni se necessarie. Quando vedrò un professore, un impiegato, un dirigente licenziato per inettitudine capirò che forse il paese ha fatto un passo avanti rendendosi degno di appartenere a quel grande disegno politico che è l’Europa e che squallidi e miserevoli populisti cercano di minare per meschini interessi di parte (o – come nel caso della UK – per un calcolo politico drammaticamente sbagliato).
PS La nostra costituzione proibisce i referendums sui trattati internazionali: qualche volta “Italians do it better”…..
SadSad
Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

 

Annunci
Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...