Spigolature, Uncategorized

Die 5 Sterne – 21 Giugno 2016

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

Leggete il blog delle recensioni musicali kurvenal.wordpress.com
Il ballottaggio visto dall’estero (Berlino) ha un “sapore” molto diverso da quello presentato dalla televisione e dai giornali italiani. Un piccolo, piccolissimo avvenimento relegato nelle pagine interne mentre le prime pagine sono ovviamente dedicate ai grandi problemi internazionali nonostante che in Settembre si tengano in Germania le elezioni politiche e la Große Koalition (CDU e SPD) al momento abbia solo il 30% dei seggi in parlamento! La lettura dei giornali tedeschi e inglesi ha però un elemento comune: la convinzione che i 5 stelle siano un movimento incapace di mantenere le proprie promesse (Parma docet) e il voto (considerato di protesta) sia destinato a una grande disillusione. Non dimentichiamo che di salvatori della patria con mirabolanti promesse ne abbiamo già avuti (Craxi e Berlusconi) entrambi smentiti e addirittura pregiudicati. Personalmente ho i 5 stelle in orrore per l’aggressività dei modi, la “ubris” degli atteggiamenti, perché si affidano a un sistema software manipolabile, sono diretti da un comico e sono anche assai ignoranti come l’italiano traballante del descamisado Di Battista dimostra. Poi se vogliamo fare le bucce al PD chiamatemi che ho molto da dire. I giornali stranieri non danno credito ai 5 stelle (esempio FT, Süddeutsche Zeitung, Berliner etc,) e i giudizi di coloro che non sono coinvolti valgono doppio: i dubbi nascono dall’inesperienza ma soprattutto dal fatto per i 5 stelle ha votato una larga parte dell’elettorato di destra solo come protesta e i “duri e puri” sono inquinati da voti che certamente chiederanno una ricompensa. Può sembrare strano ma qui in Germania è molto quotato per le sue posizioni europee Renzi: nemo profestast in patria?
SadSad
Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

 

Annunci
Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...