Spigolature, Uncategorized

Biciclette a Bologna – 27 Maggio 2016

Leggete il blog delle recensioni musicali kurvenal.wordpress.com
Non profit bannerNon profit bannerSclerosi
L’assessore a due ruote Colombo (quello dei risibili bolli rossi del limite dei 30Km orari in città – tipico esempio di wishful thinking), smanioso di rielezione e conferma in giunta, continua a sbandierare come grande risultato le ciclabili sui viali di circonvallazione. Sarebbe giusto se l’utilizzo delle ciclabili avesse un tasso almeno sufficiente ed è sotto gli occhi di tutti che non è così. Il perché non è difficile da individuare: un anello come quello ha bisogno di punti di accesso facilmente raggiungibili e in particolare di diramazioni verso il centro cittadino e queste semplicemente mancano. Solo in tal caso le ciclabili risulterebbero veramente fruibili. In compenso proprio per la necessità dell’utilizzo delle due ruote siamo costantemente in presenza di patenti violazioni non solo del codice della strada ma della sicurezza dei pedoni. Mi riferisco alla prassi sempre più diffusa dell’uso dei portici e più in generale dei marciapiedi come ciclabili surrettizie. E tutto questo con un atteggiamento protervo nel quale i pedoni sono considerati degli intralci da parte di ciclisti che quasi sempre inforcano mezzi privi di freni, di luci notturne etc. E – e questo è inaccettabile – sotto l’occhio “benevolo” dei vigili urbani che implacabili per la sosta vietata (che rende …) si limitano in presenza di patenti violazioni a “suggerire” di smontare dal mezzo quando non girano addirittura lo sguardo per non vedere. Mai una multa appropriatamente comminata e il dubbio che nasce è che mentre per i mezzi targati l’individuazione del colpevole é semplice, nel caso dei ciclisti la cosa richiede una prassi più complessa. In realtà basterebbe il sequestro temporaneo del mezzo (come nel caso delle rimozioni) con conseguente sanzione per il suo recupero (eventualmente a fronte di una ordinanza comunale). E se proprio si vuole considerare il valore economico della sanzione mi permetterei di suggerire, ad esempio, il controllo dell’incrocio fra via Nosadella e via del Fossato: in un giorno il valore della sanzioni comminate sarebbe astronomico con un parallelo evidente effetto deterrente. Ma si sa, i nostri vigili non brillano per solerzia e altrettanto si può dire per il quartiere cui sono pervenute ripetutamente petizioni in materia senza risposta. Chi legge valuti per le prossime elezioni…
SadSad
Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (i commenti, per essere pubblicati, debbono recare nome, cognome e email)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links

Blog

IMG_5597

 

Annunci
Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...